18 aprile 2011 - Ravenna, Eventi

Veronica De Laurentiis madrina per Linea Rosa

Ieri la visita al Mar per l'asta di beneficenza "Uova d'Arte"

Ieri pomeriggio Veronica De Laurentiis, figlia del noto produttore cinematografico e della famosa attrice Silvana Mangano, ha visitato la mostra L’Italia s’è desta 1945-1953 Arte in Italia nel secondo dopoguerra, da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri, in programma al Mar fino al 26 giugno.

Ad accompagnarla nelle sale espositive il direttore del Mar Claudio Spadoni, che le ha anche presentato parte della collezione permanente di mosaici Contemporanei del Museo. La De Laurentiis, particolarmente colpita da alcune delle opere esposte, ha potuto soffermarsi sul presunto ritratto di sua madre Silvana Mangano, al centro del dipinto di Aligi Sassu, via Manzoni, del 1952.

Arrivata venerdì da Los Angeles, è stata scelta come madrina d’eccezione dall’associazione Linea Rosa per l’asta di beneficenza delle Uova in mosaico, che si è tenuta ieri nell’ambito dell’iniziativa Uova d’Arte. La De Laurentiis ha portato la propria testimonianza come messaggio di speranza e di aiuto per tutte le donne in difficoltà; la sua storia è interamente raccontata nei due libri che lei stessa ha presentato a Ravenna in questi giorni.

L’asta benefica, promossa da Linea Rosa, si è svolta come da programma alle 15.30 nella sala multimediale del Mar, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, riscuotendo meritato successo di pubblico, con la partecipazione di una settantina di persone. Erano presenti in sala anche alcuni dei trenta artisti che hanno realizzato le opere.

L’incasso finale di € 3.000 sarà interamente devoluto alle attività di aiuto e difesa delle donne in difficoltà che Linea Rosa promuove da diversi anni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.