20 aprile 2011 - Ravenna, Cronaca

Uomo gravemente ferito, mistero a Mezzano

Aggrediti fotografi e giornalisti

Dramma della follia, dell’alcol o familiare? I carabinieri stanno indagando sulla dinamica dei fatti che ieri sera, verso le 20, hanno causato un trauma cranico a un 61enne di Mezzano, ricoverato al Bufalini in stato di incoscienza. Cosa sia successo tra le mura di quella villa di campagna è tutto da chiarire. L’uomo viveva con la moglie paralizzata e con il figlio poco più che ventenne, che con un grosso bastone si è scagliato, in un raptus di rabbia, contro fotografi e giornalisti arrivati sul posto e che per questo è stato ammanettato dai carabinieri.

I vicini di casa hanno parlato di una “famiglia turbolenta, in cui le liti erano frequenti”. Secondo le prime ipotesi, ieri sera una nuova discussione potrebbe essere degenerata in atti di autolesionismo o in un’aggressione. Al momento, l’unica certezza è che l’uomo, all'arrivo dei soccorsi, presentava una grossa ferita alla testa.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.