8 settembre 2009 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Economia & Lavoro

Crisi, le imprese che "resistono"

L'indagine di Esg '89 relativa ai fatturati dello scorso anno. Bene la meccanica, cede la ceramica

Il “Centro Studi Economico e Finanziario ESG 89” ha condotto un’indagine sui settori produttivi dominanti nella provincia di Ravenna, analizzando in particolare quello meccanico, dell’edilizia-costruzioni e della ceramica.
 

Su un campione di 63 top aziende, 34 testimoniano una andamento in positivo nel trend di Fatturato e 32 in quello dell’Utile per l’esercizio 2008. Tra di esse, svetta Cosmi Spa: 50.932.810 euro di fatturato, rispetto ai 46.143.538 del 2007, per l’azienda che dal 1981 ha raggiunto una solida e concreta posizione imprenditoriale, passando inoltre da una perdita d’esercizio a un utile netto di 550.936 euro.
 

Altra realtà in buono stato di consolidamento, Diemme Spa, produttrice di tecnologie innovative per il settore enologico: per il 2008 la società registra una crescita del fatturato del 9% e un rafforzamento dell’Utile Netto, che sale così da 535.220 euro a 1.758.372 euro.
 

Il quadro delineato dalle analisi del ‘Centro Studi Economico e Finanziario ESG89’ subisce un cambiamento per il comparto edilizia-costruzioni, dove su 27 aziende campione si raggiunge un incremento del giro d’affari per il 48% di esse.
 

Tra coloro che non si sono fatte trovare impreparate dall’arrivo della particolare congiuntura economica, due le realtà che meritano di essere menzionate: Cmc , che per il 2008 realizza un trend d’Utile del 154% e un Fatturato di 531.693.017 euro e Iter , forte di un trend positivo di Fatturato e di Utile pari rispettivamente al 9% e al 15%.
 

E’ invece forte la contrazione per il comparto della ceramica: solo 1 azienda su 5 chiude il bilancio con Fatturati in crescita e solo 2 top società su 5 registrano un incremento della posta dell’Utile Netto.
Tra le più performanti, Sicis Srl: specializzata nell’architettura a mosaico, fattura per il 2008 45.034.268 euro, contando su un Trend d’Utile del 283%, che passa dai 657.796 euro dell’esercizio precedente ai 2.522.857 euro del 2008.

 (Ulteriori approfondimenti su annuarieconomici.it  e ottantanovenews.it ).
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.