12 novembre 2009 - Ravenna, Cervia, Cronaca

Polizia, controlli antiprostituzione

Denunciati alcuni viados a Lido di Classe

Durante un servizio di controllo contro l’immigrazione clandestina, una volante della squadra mobile ha notato nella zona di Lido di Classe un via vai sospetto di autovetture e potenziali clienti.
Sono stati rintracciati e accompagnati in ufficio quattro viados brasiliani, mentre un altro è stato controllato e allontanato in quanto regolare. Il controllo ha permesso di sanzionare anche una prostituta rumena e un cliente, cittadino italiano di 61 anni. Per quanto riguarda i cittadini brasiliani, due di essi - uno di 30 e uno di 27 anni - sono stati arrestati perché non avevano obbedito all’ordine del questore di Ravenna di lasciare il territorio nazionale del settembre e dell’agosto scorsi. Inoltre, sono stati denunciati perché senza giustificato motivo hanno rifiutato di mostrare i documenti. Gli altri due brasiliani, uno di 23 e uno di 21 anni, irregolari sul territorio nazionale, sono stati denunciati in stato di libertà per essere entrati ed essersi stabiliti in Italia in violazione delle leggi sull’immigrazione e senza giustificato motivo non aver esibito alcun valido documento.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.