20 maggio 2011 - Ravenna, Sport, Bar Sport

Calcio e solidarietà: torna il Memorial Vittorio Mero

Domani, alle 17, allo stadio Benelli

 





Dopo qualche anno di assenza legata a problemi organizzativi torna il Memorial Vittorio Mero, triangolare di calcio con il doppio obiettivo di ricordare il giovane campione tragicamente scomparso in un incidente nel 2002 e di devolvere l’incasso in beneficenza.

Il trofeo Mero torna, rispetto all’ultima edizione del 2007, profondamente cambiato. Non ci saranno più grandi squadre con grandi nomi del calcio di oggi, ma tre squadre formate da appassionati ed ex giocatori professionisti.

Domani, sabato 21 maggio, alle 17, allo stadio Benelli si affronteranno la squadra di Noi Giallorossi, composta dagli ex calciatori del Ravenna (la formazione schiererà anche l’assessore uscente Matteo Casadio), la squadra dei veterani del Bologna e la squadra, nata per l’occasione, degli Amici di Vittorio.

Quest’ultima formazione sarà allenata da Roberto Landi, ex portiere del Ravenna e attuale allenatore della nazionale liberiana che, come spiega Guido Dirani dell’associazione Noi Giallorossi, “ci teneva molto a essere presente”. In campo scenderanno Bertarelli, Buonocore, Centofanti, D’Aloisio, Dodo Giorgetti, Gadda, Galuppi, Marrocco, Mengucci, Pergolizzi, Pregnolato, Sotgia e Zauli. Saranno presenti anche Dell’Anno e Pietranera.

“Sarà come tornare indietro nel tempo, ad anni molto belli e sentiti. Come moglie di Vittorio non posso che esserne felice”, ha commentato Monica Mero, da sempre una delle ‘anime’ dell’organizzazione del Memorial.

L’impronta meno formale, ma più amichevole e appassionata che quest’anno si è voluta dare al Mero renderà quella di domani una festa per tutti, all’insegna del vero spirito sportivo, in cui il divertimento e la solidarietà prevalgono sull’agonismo.

Il biglietto di ingresso costa 5 euro. L’incasso sarà devoluto in beneficenza.
(v.r.)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.