13 novembre 2009 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Economia & Lavoro

Proposte di lavoro dal mare alla montagna

Nuovo servizio a disposizione del lavoratori stagionali del turismo grazie a un accordo con il Trentino

Offrire una possibilità di lavoro in più agli stagionali del turismo. Va in questo senso l’accordo tra l’Agenzia del lavoro della Provincia autonoma di Trento e la Regione Emilia-Romagna, che attraverso i Centri per l’impiego di Ferrara, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini offre un servizio di incontro domanda-offerta nel settore turistico alberghiero sia al mare che in montagna.

La stagione invernale debutterà il 7 dicembre e nonostante il servizio, partito qualche giorno fa, non sia stato ancora pubblicizzato, all’Agenzia del lavoro trentina sono già arrivate quasi 50 richieste da parte delle aziende.
Collegandosi ai siti provinciali dei Centri per l’impiego (www.lavoro.ra.it per quanto riguarda Ravenna), gli interessati - cliccando su “Offerte di lavoro” e poi su “Offerte di lavoro stagionali nel settore turistico” - potranno cercare le proposte di lavoro selezionandole per luogo o per categoria professionale, trovando nell’elenco anche le località trentine. Anche il curriculum può essere inviato on line in pochi minuti, compilando un form. I lavoratori della Riviera romagnola e del Trentino potranno dunque accedere a tutte le proposte del mare e della montagna. Per entrambi i territori si parla di oltre 5mila proposte (ognuna delle quali può contenere più posti di lavoro) all’anno.
“Il nuovo servizio - ha spiegato l’assessore provinciale Germano Savorani - è rivolto a tutte persone che desiderano trovare un'occupazione stagionale in Trentino, dove la lunga stagione turistica inizia indicativamente intorno ai primi di dicembre per terminare con le festività pasquali. Con questa iniziativa la Provincia offre, attraverso i propri Centri per l’impiego, un’ulteriore opportunità alle persone che cercano lavoro e una risposta concreta alle difficoltà del mercato del lavoro in questo grave momento di crisi”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.