24 maggio 2011 - Ravenna, Sport

La primavera porta successi alla Canottieri

Ricco medagliere nelle gare del 22 maggio

La primavera sorride alla Canottieri Ravenna. La società di canottaggio ravennate vince infatti la Coppa Primavera, regata interregionale disputata domenica 22 maggio nel bacino della Standiana. Cinque ori, sei argenti, quattro bronzi: questo il medagliere della Canottieri nelle gare della giornata, alle quali hanno preso parti società provenienti da Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Veneto e Friuli-Venezia Giulia. 

Il bottino della squadra agonistica allenata da Paolo Matteucci è di quattro ori, tre argenti e due bronzi. Il primo oro lo vince il doppio Pesi Leggeri di Paolo Platamone e Donato Traversa, che dopo essere stato in testa tutta la gara riesce a controllare il rientro del Padova e del Limite, chiudendo col tempo di 06:49:74. Argento, invece, per il quattro di coppia Pesi Leggeri, che gareggiava però nella categoria Senior. La barca di Paolo Platamone, Francesco Pozzi, Donato Traversa e Thomas Cervellati si arrende solo all’equipaggio pesante del Padova.

Due ori per Luca Rambaldi, junior ravennate in odore di convocazione per gli Europei Juniores di fine giugno in Polonia. Il primo arriva nella gara del singolo Junior, dove l’atleta della Canottieri vince davanti a Padova e Ospedalieri Treviso. Il secondo giunge nel doppio Junior in coppia con Nicola Catenelli. Prova autoritaria per l’equipaggio bizantin, che alla sua prima uscita vince col tempo di 06:51:93, staccando di ben tredici secondi la Canottieri D’Annunzio e di diciassette la Canottieri Firenze. Lo stesso Catenelli, poi, conquista l’argento nella seconda finale del singolo Junior,  dopo uno spettacolare punta a punta con Matteo Freddi dei Vigili del Fuoco Maggi.

Bella vittoria del quattro di coppia Ragazzi. Il quartetto ravennate, composto da Federico Cervellati, Giovanni Bianco, Riccardo Pozzi e Marco Laghi, distanzia di ben tre secondi e mezzo l’equipaggio della Querini di Venezia. A quasi dieci secondi il Firenze, terzo. Una buona prestazione che, insieme al positivo quinto posto del secondo Meeting Nazionale, dona delle indicazioni positive per il Campionato Italiani Ragazzi che si terrà il 4 e 5 giugno a Gavirate. Cervellati, Bianco, Pozzi e Laghi vincono anche l’argento a bordo dell’otto categoria Junior insieme a quattro atleti della Vittorino da Feltre. Davanti a loro, solo l’equipaggio toscano della Limite. Bronzo per i Vigili del Fuoco Maggi di Ancona, con a bordo Filippo Naldini e Gianfilippo Fabbri, entrambi ravennati da quest’anno tesserati con la società marchigiana. 

I bronzi sono vinti da Federico Costa nel singolo Senior, dietro a DopoLavoro Ferroviario Treviso e Canottieri Padova, e dal combattivo Lorenzo Lopez nel singolo Ragazzi, alle spalle di D’Annunzio e Ginnastica Triestina.

La squadra Giovanile di Giacomo Gasperoni conquista un argento e due bronzi. 

L’argento è vinto dal quattro di coppia Cadetti. La barca di Simone Dondini, Riccardo Giuliani, Enrico Roncaglia e Filippo Bianco sale sul secondo gradino del podio capeggiato dalla Canottieri Firenze. I singoli componenti dell’equipaggio gareggiano poi nelle diverse finali del singolo Cadetti: qui arriva il bronzo per Enrico Roncaglia, il quarto posto per Filippo Bianco, Simone Dondini e Riccardo Giuliani. Sempre nel singolO Cadetti, giunge quinto Riccardo Maggio Fiorillo.

Bel bronzo per Mattia Dari nel singolo Allievi B, dietro a Cus Ferrara e Nino Bixio di Piacenza. Arriva invece sesto Federico Vannini nel singolo Allievi C, nella gara vinta dalla Canottieri Firenze, mentre chiude settima Laura Carazzolo, alla sua prima gara nel singolo Cadetti Femminile, a un soffio dal sesto posto. 

La squadra Master, infine, vince un oro e un argento. 

L’oro è conquistato dal doppioMaster di Roberto Focaccia e Paolo Lopez che precede Querini e Ospedalieri Treviso. L’argento è vinto dal quattro di coppia Master di Paolo Lopez, Andrea Fabbri, Albert Pennesi e Alessandro Tambini. La barca romagnola è preceduta solo dai Vigili del Fuoco Maggi, ma riesce a sopravanzare sul filo di lana la Ospedalieri Treviso.

Mentre la squadra Allievi e Cadetti di Gasperoni si prepara al Terzo Meeting Nazionale che si terrà sabato 28 e domenica 29 maggio a San Miniato, la squadra agonistica continua ad allenarsi in previsione delle due gare più importanti della stagione: i Campionati Italiani Ragazzi, Under 23 e Adaptive del 4 e 5 giugno a Gavirate, e i Campionati Italiani Assoluti, Junior e Pesi Leggeri del 17 e 18 giugno a Ravenna

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.