13 giugno 2011 - Ravenna, Politica

"No al taglio dei corsi serali"

L'intervento di Fabrizio Matteucci e Ouidad Bakkali

Il sindaco Fabrizio Matteucci e l’assessore all’Istruzione Ouidad Bakkali, intervengono in merito ai tagli dei  corsi serali che coinvolgono l’indirizzo Sirio dell’Istituto commerciale Ginanni.

“Ci associamo alla sacrosanta protesta degli studenti del Ginanni: il taglio dei corsi serali è inaccettabile per due  motivi.
Innanzitutto perché lede il diritto di quegli studenti che già frequentano i corsi di proseguire gli studi fino al diploma e vietano ai nuovi iscritti un’ istruzione che non potrebbero avere in altro modo, togliendo loro ogni possibilità di riscatto sociale attraverso un percorso formativo.

I corsi serali sono poi frequentati da molti cittadini stranieri e quindi costituiscono uno strumento formidabile di integrazione che va sostenuto e non cancellato come invece si sta facendo, coinvolgendoli  nel calderone dei tagli indiscriminati che questo Governo sta operando sul versante dell’istruzione.

Ci associamo all’appello degli studenti alla dirigente dell’Ufficio scolastico: questa scelta va rivista”.   

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.