17 novembre 2009 - Ravenna, Politica

"Maggiori iniziative per il Giorno della Libertà"

Lo chiede il Pdl, per ricordare la caduta del muro di Berlino. Ma per Mps "Ci sono ancora troppi muri da abbattere"

Ieri sera il consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno presentato dai consiglieri del Pdl con cui si "impegna sindaco e giunta a ricordare il 9 novembre 1989 organizzando celebrazioni ufficiali e momenti di approfondimento negli Istituti scolastici di competenza comunale al fine di sensibilizzare le giovani generazioni sul significato del "Muro di Berlino".

Astenuti Mps, Sd, Pdci. Raffaella De Mucci (Mps) ha spiegato i motivi dell’astensione: “E’ vero che è caduto un muro ma ne sono altri ancora da abbattere: Messico-Usa, Saharawi-Marocco, le due Coree tanto per fare alcuni esempi. Quando anche questi saranno caduti allora si potrà veramente parlare di “giorno della libertà”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.