16 agosto 2011 - Ravenna, Cronaca

"Camper accampati in centro a Marina di Ravenna"

L'intervento di Alvaro Ancisi e Nicola Grandi (Lista per Ravenna)

"Il bollettino ufficiale riferisce di una “Notte di Ferragosto abbastanza tranquilla sui lidi, con tanti giovani alle varie feste organizzate dagli stabilimenti balneari. La Polizia stradale ha fatto pochissimi interventi e ha ritirato in tutto tre patenti, al 118 non sono pervenute particolari richieste di intervento. Incidenti di rilievo nessuno”. Meglio così". Alvaro Ancisi e Nicola Grandi (Lista per Ravenna) intervengono sulla serata del 14 agosto sui lidi ravennati. 

 

"Ma, tanto per la precisione, e per chiarirci fin d’ora sui “dati sorprendenti” annunciati dal sindaco, va registrata la contemporanea dichiarazione pubblicata dalla giornalista al seguito di Matteucci nella sua passerella ferragostana al mare: “8 mila alcoltest in un anno. 200 solo nella serata di ieri. «Quanti erano positivi? – spiega l’operatore Sert Andrea Caccìa – direi un ottanta per cento. Però molti poi dormono in campeggio e non devono guidare. La cosa incoraggiante è che molti tornano a ripeterlo a distanza di tempo, per vedere quanto sta scendendo il tasso, prima di mettersi alla guida”. I buoni risultati della stretta “anti-alcolica” del Codice della Strada sui guidatori delle auto sono molto importanti, ma non sembra che le ordinanze anti-sballo di Matteucci abbiano ridotto il numero degli ubriachi.

Una ragazza a cena il 14 agosto in un bagno di Marina non avrebbe avuto ragione di scrivere al nostro collaboratore Giulio Bazzocchi il seguente testuale messaggio: “Ciao, ieri sera ero a Marina...uno schifo! Ragazzi con borse piene di birre (ma non era vietato il vetro in spiaggia?) e bottiglie di superalcoolici tra le mani andavano su a giù per la passerella di un bagno mentre noi cenavamo... altri hanno acceso un falò, gente che faceva i propri bisogni vicino ai giochini dei bimbi sulla sabbia e fumavano qualunque cosa tranquillamente sotto gli occhi indifferenti di gestori e clienti. Per non parlare poi degli stradelli dietro i bagni... tutti ubriachi! le forze dell’ordine sulla strada...ma sulla spiaggia? Nella navetta un ragazzo ha provato  a salire con una birra ma per fortuna l’autista glielo ha impedito più volte (lo bloccava da una porta e provava dall’altra). Per quanto riguarda i vigili che passano in spiaggia come deterrente per gli ambulanti...a Marina mai visti... ho visto solo gli elicotteri che fanno un giro ‘promozionale’ per farsi vedere. Questo è tutto. Vado in spiaggia...speriamo bene con tutti i vetri rotti che c’erano ieri sera non so cosa troveremo stamattina.

 

La vigilanza urbana
In compenso, il sindaco si è fatto fotografare, col vice-sindaco e l’assessore alla polizia municipale, insieme al prefetto davanti ad un hotel di Lido Adriano, senza peraltro riuscire ad arruolare i vertici delle forze dell’ordine statale. Non ha potuto invece sottrarsi all’invito del capo della sua amministrazione la vice-comandante della polizia municipale, Alessandra Bagnara, funzionario di vigilanza. Non che le mancasse il lavoro, specifico della vigilanza urbana, come dalla seguente piccola rassegna fotografica.
1. Da cinque giorni, a Marina di Ravenna, in piena zona centrale, davanti alle scuole elementari e alle case, sono accampati, indisturbati, nell’indignazione generale, almeno 40 camper, né più né meno come se fossero in un campeggio, con le scale abbassate, i tavolini sul suolo pubblico e allegri  bivacchi. Roberto ci scrive: “Provate a guardare quello che succede all’incrocio con semaforo della via che porta alla chiesa : occupazione del verde, rifiuti, panni stesi etc., proprio una bella offerta turistica !!!!”.
2. A Marina Romea nella zona delle giostre parcheggia stabilmente e abusivamente, su suolo pubblico, una roulotte, affiancata all’autoveicolo dei giostrai.
3. Ancora a Marina Romea, in via degli Spinaroni, celebre per la nostra battaglia degli scorsi anni contro l’autorizzazione a sostarvi concessa ad alcune carovane di nomadi, ma quest’anno non rilasciata a nessuno, si è costituita impunemente una mini-area camper, probabilmente di villeggianti risparmiosi. Proprio in quella zona, la Municipale ha fatto multe a raffica nelle strade limitrofe per divieto di sosta. Giustamente, ma parzialmente".
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.