5 settembre 2011 - Ravenna, Arte

La Commedia di Dante in mostra all'Urban Center

Il 7 settembre l'inaugurazione

Sarà inaugurata il 7 settembre, all'Urban Center di via Cavour, la mostra "La commedia dipinta", dedicata ai cartoni a soggetto dantesco del museo Mar.

 

Dopo il restauro, finanziato dall'Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, saranno per la prima volta esposti al pubblico tutti i cartoni dei mosaici a soggetto dantesco,  custoditi dal Museo d'Arte della Città di Ravenna, che raccontano la Divina Commedia: vizi, virtù, ricerca della verità e della felicità, una summa della vita umana.

 

I cartoni sono stati realizzati nel 1965 per iniziativa di Giuseppe Bovini, in occasione del VII centenario della nascita del Poeta  da un gruppo selezionato di artisti contemporanei per essere poi tradotti a mosaico da sensibili mosaicisti ravennati.

 

La mostra dei cartoni, che si inserisce negli eventi del "Settembre Dantesco 2011", si compone di diciotto opere, differenti per dimensioni, tecnica e supporti, realizzate da artisti di fama quali Bertoni, Bianchi Bariviera, Brancaccio, Cantatore, Ceracchini, Costa, Ferrazzi, Gentilini, Guzzi, Lazzaro, Mattioli, Migneco, Purificato, Ruffini, Saetti, Sassu, Tamburi e Vistoli.

 

Sarà presente in mostra anche un'opera di Eugen Ciuca: un Ritratto di Dante, realizzato nel 1976 dall’artista rumeno che illustrò la Commedia per il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.