26 novembre 2009 - Ravenna, Cronaca

Ztl di via Baccarini, "subito la sospensione"

La richiesta delle associazioni di categoria. "Il normale iter potrebbe essere troppo lungo"

Dopo la riunione con i commercianti, artigiani e i professionisti di via Mazzini e via Baccarini e in seguito all’incontro con il sindaco Matteucci di qualche giorno fa, durante il quale è stata consegnata dai presidenti di Ascomo, Confesercenti, Cna e Confartigianato la petizione per la sospensione della Ztl di via Baccarini, le associazioni hanno inviato ieri una lettera al primo cittadino per puntualizzare ulteriormente “l’urgente necessità” di rivedere il provvedimento adottato per via Baccarini.

 

Nella lettera si esprime sincera soddisfazione per l’accordo raggiunto per la sperimentazione della gratuità dei parcheggi nel periodo natalizio e  l’augurio che l’iniziativa possa essere uno stimolo positivo per la cittadinanza “come sicuramente sarà colta positivamente dalla rete commerciale e artigianale che da tempo aspettava un segnale dall’amministrazione sul tema dei parcheggi in centro storico”. 

Proprio per questo, però, nella lettera viene sottolineato che “la sperimentazione poteva essere messa in campo anche prima di istituire la nuova Ztl di via Baccarini e si ritiene comunque che la questione sollevata con la nuova zona a traffico limitato, che ha portato alla presentazione della petizione, necessiti urgentemente di un intervento. Infatti per le imprese di via Baccarini e via Mazzini potrebbe rivelarsi troppo lungo e inesorabile il tempo previsto per l’iter della petizione”.

L’auspicio delle associazioni è che gli incontri avuti sia con il sindaco che con l’assessore al Traffco possano aver testimoniato “le concrete difficoltà che imprenditori e professionisti della zona avranno nell’esercizio delle loro attività: se la Ztl dovesse essere confermata alcuni di loro si vedranno costretti a ridurre  le loro aziende, tagliando personale e investimenti fino a decretare la chiusura definitiva per chi non potrà trasferirsi in altra zona”. 

La richiesta è stata quindi quella di intervenire con tempestività sospendendo il provvedimento d’istituzione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019