30 settembre 2011 - Ravenna, Società

Corsi di ginnastica per la terza età

Il 10 ottobre cominceranno le lezioni di "Anziani in movimento"

Il 10 ottobre cominceranno i nuovi corsi di “Anziani in movimento”, il progetto di attività motoria per la terza età promosso dal Comune da quasi trent’anni in collaborazione con gli enti di promozione sportiva Uisp/Endas e Csi. L’edizione 2011/2012 è stata presentata questa mattina in municipio nel corso di una conferenza stampa.

 

Obiettivo: mantenere sempre in movimento tutte le persone arrivate alla “grande età” attraverso una serie di interventi di ginnastica collettiva. Il programma si colloca nell’area della prevenzione rivolgendosi a persone anziane caratterizzate da voglia di movimento e di socializzazione, per ritrovare autonomia e sicurezza nei confronti delle proprie attività quotidiane. Le attività si svolgono nelle palestre e nei luoghi più adatti individuati nell'ambito del Comune di Ravenna richiamando gruppi di utenti coordinati da uno o più istruttori qualificati.
Le iscrizioni si effettuano nelle sedi decentrate del Comune. Per informazioni: 0544 482269.
Ogni settimana sono previste due lezioni, della durata di un’ora ciascuna, che a seconda dei casi possono svolgersi sia al mattino che nel primo pomeriggio.
La quota di partecipazione ai corsi, della durata complessiva di 48 ore, è di 90 euro.
L’anno scorso sono stati attivati 38 corsi, con 924 partecipanti.

 

“Questo intervento – ha commentato Valentina Morigi, assessore al Decentramento - si inserisce a pieno titolo nelle attività di promozione della piena cittadinanza della popolazione anziana che il Comune mette in campo ogni anno. Oltre ai centri sociali, ai corsi di alfabetizzazione informatica, alle vacanze per anziani e alle attività svolte dal florido associazionismo ravennate, anche i corsi di attività motoria promuovono la socialità, l’aggregazione e il benessere dei ‘nonni’. Ravenna è stata una delle prime città in Italia ad organizzare corsi di attività motoria, trent’anni fa, e il gradimento di questa iniziativa conferma che si è trattato di una scelta azzeccata”
Per Uisp/Endas sono intervenuti Davide Benazzi e Alberto Piergiacomi, che hanno in particolare sottolineato il grande interesse riscosso dai corsi e il fatto che l’obiettivo primario è quello di far crescere, in parallelo con le aspettative di vita, la qualità della vita. Per il Csi è intervenuto il presidente Andrea Lami, che ci ha tenuto a evidenziare come l’attività si realizzi con l’impiego di istruttori che sono ovviamente qualificati ma che insegnano facendo attività di volontariato.

 

Dal un punto di vista socio-sanitario, i benefici della ginnastica per la terza età riguardano:
1. contrasto del declino delle capacità funzionali (legato all'età o alla malattia cronica) al fine di mantenere il fabbisogno energetico o la necessità di compenso al di sotto della capacità funzionale, consentendo alla persona il mantenimento della propria indipendenza
2.  mantenimento della densità minerale ossea per contrastare l'osteoporosi , migliorare l'equilibrio e la forza muscolare. Anche in soggetti molto anziani e "fragili" l'aumento delle stimolazioni psico sensoriali e la stimolazione della coordinazione motoria ha un effetto positivo sull'organismo in modo diretto sulla funzione cardio-vascolare riducendo l'arteriopatia agli arti inferiori.
Dal punto di vista socio-psicoloqico l'intervento della ginnastica prevede il raggiungimento dei seguenti risultati:
1. Ritornare in possesso delle proprie competenze fisiche perdute o dimenticate e migliorare la modalità di accettazione del proprio corpo e di fiducia nei confronti delle proprie capacità.
2.  Aumentare la sensazione di benessere e la riduzione del rischio di depressione
3. Prevenire la perdita d'autonomia nelle attività quotidiane, riscoprire il piacere del movimento, vincere i pregiudizi, rivolgersi verso l'esterno e considerare un obiettivo come fonte di rilancio personale.
4. Frequentare gruppi di coetanei che condividono la stessa attività aumentando così le occasioni e la capacità di comunicare con gli altri.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019