27 novembre 2009 - Ravenna, Cronaca

Prostituzione, controlli della Pm

Dopo un inseguimento arrestato trans a Lido di Classe. Identificate 5 giovani romene

Continua l’attività della Polizia Municipale contro la prostituzione su strada.
La scorsa notte, alcune pattuglie della Polizia Municipale, coordinate da un ufficiale, hanno effettuato numerosi controlli nel territorio comunale.
 

In particolare sono state perlustrate via Romea Nord, all’altezza dello svincolo che porta alla discarica Hera e le località di Fosso Ghiaia e Lido di Classe, oggetto tra l’altro di diversi esposti da parte della cittadinanza.
In totale sono state identificate cinque giovani prostitute, tutte originarie della Romania, quasi tutte ventenni. Alle ore 21 circa, a Lido di Classe, in via V. Bering, agenti della Aliquota Polizia Giudiziaria fermavano, dopo una breve fuga, un transessuale intento a prostituirsi.

Su richiesta degli agenti il ventiduenne, di nazionalità brasiliana, domiciliato a Rimini, riferiva di non avere alcun documento di identificazione od inerente il soggiorno.

Al termine degli accertamenti sulle sue generalità, è risultato che non aveva ottemperato all’ordine del Questore di Ravenna, impartitogli il 3/9/2009, di abbandonare il territorio dello stato. Da qui l'arresto. Oggi, processato per direttissima, è stato condannato alla pena di 6 mesi di reclusione, pena non sospesa. Al termine, visto il nulla osta alla espulsione, è stato condotto in Questura per gli atti conseguenti.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019