12 ottobre 2011 - Ravenna, Società

La scienza nell'opera di Gianni Rodari

Ultimo appuntamento al centro "La lucertola"

Ultimo incontro con l’autore nell’ambito dell’iniziativa “Polliedricità. Le molte facce dell’educazione” rivolta ad insegnanti, operatori didattici e genitori.

 

Il 14 ottobre alle 18, al Centro La Lucertola in Via Romolo Conti 1,  Ravenna, il giornalista e scrittore Pietro Greco presenterà il libro “L’Universo a dondolo. La scienza nell’opera di Gianni Rodari”. Uno studio complessivo delle opere del grande scrittore per l'infanzia, alla scoperta di dizionari matematici, astronomici, ecologici, tecnologici, della pace, cosmici e terrestri per dimostrare la centralità della scienza nel mondo narrato da Gianni Rodari.
Pietro Greco, autore e curatore di numerosi libri di divulgazione e comunicazione scientifica, collabora con la Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli e con numerose riviste e case editrici, é inoltre uno dei conduttori del programma radiofonico Radio3Scienza.

Dal discorso pronunciato a Bologna, da Gianni Rodari, nell’aprile del 1970, al XII Congresso dell’International Board on Books for Young People, in occasione del conferimento del premio Andersen: “Occorre una grande fantasia, una forte immaginazione per essere un vero scienziato, per immaginare cose che non esistono ancora e scoprirle, per immaginare un mondo migliore di quello in cui viviamo e mettersi a lavorare per costruirlo”.

 

Gli incontri sono stati organizzati dalle Associazioni La Lucertola e Fatabutega.
Per informazioni:  tel. 0544 /465078;   martedì e giovedì 9-13,  14-18.30.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.