23 novembre 2011 - Ravenna, Sanità

Il reparto di Urologia compie trent'anni

Il 25 e 26 novembre il congresso del trentennale della nascita dell’Unità Operativa

Venerdì 25 e sabato 26 novembre si svolge a Ravenna, al Ridotto del Teatro Alighieri, il Congresso del trentennale della nascita dell’ Unità Operativa di Urologia dell’ospedale di Ravenna. L’evento “Video Urologia – Ravenna 2011” oltre a rappresentare un’occasione di confronto scientifico e di aggiornamento per urologi ed infermieri, rappresenta l’occasione per celebrare i trent'anni di attività del servizio, nato nel 1981.

 

Il reparto inizialmente diretto dal dott. Vittorio Fornarola ha subito nel corso degli anni una progressiva crescita non solo in termini di attività assistenziale ma anche come centro di formazione e di continuo aggiornamento, attraverso l’importante collaborazione con la società italiana di urologia.

Oggi il reparto vanta l’utilizzo delle tecniche più innovative nel trattamento delle patologie urologiche; dalle più recenti tecniche chirurgiche mininvasive come la laparoscopia, l’utilizzo del laser e la terapia mininvasiva della calcolosi urinaria. Nel corso degli anni si sono avvicendati alla guida del reparto il dott. Giuseppe Severini, il dott. Pasquale De Santis ed attualmente,  il dott. Salvatore Voce con gli aiuti Giorgio Bruno, Enza Lamanna, Calogero Di Stefano e Fabiano Palmieri.

 

Per l’occasione saranno presenti alla cerimonia inaugurale, che si svolgerà la mattina del 25 novembre, il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, il direttore sanitario del Presidio Ospedaliero di Ravenna, Dott. Andrea Neri ed il Direttore del Dipartimento Chirurgico dell’Ausl di Ravenna, Paolo Soliani.

L’evento, oltre a rappresentare un momento meramente celebrativo, prevede numerose sessioni video nel corso delle quali i relatori presenteranno le più recenti ed innovative tecniche chirurgiche laparoscopiche e robotiche con ampio spazio dedicato anche al trattamento delle complicanze.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.