28 novembre 2011 - Ravenna, Agenda, Eventi

Mercoledì a Tamo l'ultimo incontro con i MalfAttori

Mercoledì 30 novembre, alle 18, a Tamo, nel Complesso di San Nicolò, andrà in scena l'ultima lettura della rassegna dei MalfAttori.
Guido Ceroni e Gianluigi Tartaull propongono “L'insana bellezza della guerra”.

 

La rassegna è nata grazie ad un buon numero di Amici di RavennAntica noti in città per i loro interessi culturali: Guido Ceroni, Maria Augusta Cipriani, Anna De Lutiis, Anna Maria Iannucci, Raffaele Iosa, Mauro Mazzotti, Fulvia Missiroli, Gianni Morelli, Patrizia Ravagli, Paola Rossi Balella, Ivan Simonini e Claudia Zama.
Alla base della rassegna, un atto d'amore verso gli scrittori antichi e moderni; gli Amici prendono a prestito alcuni brani di uno straordinario patrimonio letterario e, trasformandosi in attori, distribuiscono questo tesoro agli spettatori presenti nella cavea di Tamo. Tutta l'Avventura del mosaico. Una sorta di Robin-Hood della cultura, che “saccheggiano” (da qui il marchio di MalfAttori), ma allo stesso tempo “restituiscono” sotto nuova veste brani di valore universale e densi di attualità.
Per rendere di più facile comprensione le letture, ogni recita viene preceduta da una sintetica messa a fuoco dell'argomento affrontato, consentendo agli spettatori di trovarsi a proprio agio.

 

L'ingresso è gratuito.
I MalfAttori torneranno a Tamo a marzo dell'anno prossimo.
Per informazioni: tel. 0544 36136 (int. 2) - 0544 213371 oppure www.ravennantica.it.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.