7 dicembre 2009 - Ravenna, Economia & Lavoro

Due premi per la Bcc ravennate e imolese

Riconosciuti dall'AIFIn il progetto "anti-crisi" e quello sui finanziamenti all'energia rinnovabile

Si è svolta nei giorni scorsi a Milano la cerimonia di premiazione “Banca e Territorio”, organizzata dall’AIFIn, Associazione Italiana Financial Innovation”, riconoscimento annuale che ha lo scopo di promuovere il ruolo della banca territoriale e attivare un dibattito permanente sul tema della responsabilità sociale d'impresa nel settore bancario. Alla terza edizione del Premio hanno partecipato 26 banche territoriali con 63 progetti.

Il Credito Cooperativo ravennate e imolese, (unica banca a livello nazionale insieme a Banca Etruria a ricevere un doppio riconoscimento) ha ottenuto la segnalazione di due progetti: “La BCC ravennate e imolese a favore di famiglie e imprese per uscire dalla crisi” (nella categoria Iniziative a sostegno dello sviluppo locale) e “Il futuro della BCC è rinnovabile” (nella categoria Iniziative a tutela e protezione dell’ambiente).

L’altra banca romagnola che ha ottenuto un riconoscimento è stata la BCC Malatestiana di Rimini. A ritirare il premio Paolo Rondinini, responsabile dell’Ufficio Marketing della BCC.

“La recente crisi economico-finanziaria ha messo il luce il ruolo fondamentale che le banche territoriali hanno all’interno del settore bancario e finanziario. Un modo di far banca, indipendentemente dalla dimensione, che si basa sulla crescita sostenibile e su una creazione di valore equa per tutti gli stakeholders, sulla vicinanza alle dinamiche dell’economia reale e della società, sull’ascolto e fidelizzazione della clientela, sulla capacità di sostenere, anche nei momenti più difficili, il territorio di riferimento, le sue imprese e le famiglie. Essere banca locale non è una moda né un fattore di immagine, ma un modus operandi fatto di tante iniziative concrete a favore del proprio territorio.” ha dichiarato Sergio Spaccavento, Presidente di AIFIn.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.