11 dicembre 2009 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Economia & Lavoro

Api premia i "Capitani d'impresa"

Ieri la cerimonia al Teatro Socjale di Piangipane

Al teatro Socjale di Piangipane si è svolta ieri la tradizionale serata organizzata dall’Api, (Associazione piccole e medie industrie delle Provincia di Ravenna), dedicata ai  “Capitani di Imprese”.  Il Teatro Socjale ha ospitato infatti la terza edizione dell’iniziativa che l’associazione, in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo ravennate & imolese, dedica alle proprie imprese eccellenti che contribuiscono allo sviluppo del tessuto economico locale.
Durante la serata si è svolta la tradizionale cena seguita da uno spettacolo musicale di tango argentino realizzato dal trio strumentale Tango Tres, accompagnato dall’esibizione dei ballerini Tania Cicognani e Stefano Benati.

Alla serata hanno partecipato imprenditori e rappresentanti delle principali istituzioni della provincia, che hanno consegnato i riconoscimenti a 10 aziende che, nel corso degli anni, si sono distinte per la loro attività economica: Maglificio di Traversara Sas di Traversara, Termovetro Ravenna Srl di Villanova di Bagnacavallo, Nordelettrica Impianti Srl di Fusignano, Stilplast Srl di Castiglione di Ravenna, Linea Alimentare Aresu Srl di Massa Lombarda, Tecnoagri Srl di Conselice, Minipan Srl di Massa Lombarda, F.A.M. Srl di Granarolo Faentino, Bucchi Srl di Lugo e Mer-Com di Faenza.

Alle imprese, premiate dal presidente dell’Api Renzo Righini, dal segretario generale, Mauro Basurto, e dai rappresentanti delle istituzioni locali, è andato il ringraziamento dell’Api per il prezioso contributo dato negli anni con la loro attività.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.