14 dicembre 2009 - Ravenna, Cronaca

Presepe napoletano nel negozio ex Bubani

La Cassa di Risparmio di Ravenna espone le statuette della sua collezione

La Cassa di Risparmio di Ravenna torna a esporre, durante le festività natalizie, il presepe storico napoletano del ‘700 di proprietà di sua proprietà e costituito da diversi gruppi di statuette ispirati alla Natività.
 Tutti gli elementi sono stati collocati nelle vetrine del “private banking” della Cassa (ex negozio Bubani) in piazza del Popolo.
Vengono esposte, tra le altre, le statuette con la “Scena di taverna”, la “Scena acquafrescaia” e i “villani”, tutte provenienti dalla collezione dell’antica Bottega d’arte presepiale e di restauro “Cantone & Costabile” di Napoli. Si tratta di pezzi unici, interamente eseguiti a mano in stile settecento, costituiti da manichini “abbigliati” con grande cura e retti da un corpo in stoppa con un’anima in fil di ferro, a cui sono poi applicate teste in terracotta o in legno. Le fattezze dei personaggi sono tutte orientate a far risaltare la “buona novella”: la delicatezza del Bambino, la soavità del volto di Maria, la serietà pensosa e responsabile di Giuseppe.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.