18 febbraio 2012 - Ravenna, Economia & Lavoro

Lavoro pubblico e crisi, le proposte della Cgil

Lunedì l'incontro all'hotel Cube

Lunedì 20 febbraio si terrà, alle 9,15 all'hotel Cube in via Masotti a Ravenna,  l'incontro “Lavoro pubblico e crisi – Le proposte della Cgil”.

"Dopo il fallimento della riforma Brunetta  spiega la Fp Cgil - incontreremo le istituzioni locali per un confronto sulle prospettive del lavoro pubblico, per un nuovo modello  di pubblica amministrazione, per una riforma partecipata  ed attenta alla qualità del lavoro e dei servizi, per il rilancio della contrattazione". 
“Con questa iniziativa la Fp Cgil di Ravenna intende avviare una discussione pubblica con le istituzione e con la politica, a partire dalle proprie proposte per ridisegnare il ruolo della pubblica amministrazione – dichiara Marinella Melandri -.  La crisi e la necessità di ridurre il debito e la spesa pubblica non possono essere affrontati solo con tagli lineari: sono necessari interventi organici sugli assetti istituzionali, sulle politiche occupazionali, sul concetto stesso di lavoro pubblico, che mettano al centro i diritti degli utenti e dei cittadini, ma anche la qualità del lavoro.
A questo fine, bisogna ragionare su una nuova riforma della pubblica amministrazione, che, contrariamente a quanto fatto con la legge Brunetta, riconosca il contributo in termini progettuali, di proposta e di innovazione di cui gli operatori sono portatori. Anche per questo la Cgil si è lungamente battuta, in piena solitudine, per riconquistare il diritto di voto per il rinnovo delle Rsu in tutte le pubbliche amministrazioni, come prevede l'unica legge sulla rappresentanza esistente nel nostro paese. Dal 5 al 7 marzo, anche nella nostra provincia, tutti i dipendenti pubblici potranno votare per eleggere i loro rappresentanti sindacali e per misurare la rappresentanza di ogni organizzazione sindacale, necessaria per la validazione di tutti gli accordi. Questo esercizio di democrazia in tutti i luoghi di lavoro, rappresenta un recupero di protagonismo da parte delle lavoratrici e dei lavoratori indispensabile per una vera riforma che possa riconvertire la spesa pubblica in un'occasione di crescita per il paese e di vera garanzia dei diritti di tutti i cittadini”.

All'incontro prenderanno parte Marinella Melandri segretario generale Fp Cgil Ravenna, Fabrizio Matteucci  sindaco di Ravenna, Claudio Casadio presidente della Provincia di Ravenna, Tiziano Carradori  Direttore Generale Ausl Ravenna, Raffaele Cortesi presidente dell'Unione Comuni Bassa Romagna, Marcello Santarelli segretario generale Cgil Ravenna e Alfredo Garzi segretario nazionale Fp Cgil.

Tag: fp cgil

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.