25 maggio 2012 - Ravenna, Cronaca

Tecnologia 'made-in-Ravenna' contro gli sciacalli

Il drone realizzato da Italdron riprende un intruso nella chiesa di San Felice sul Panaro

Da un’idea di tre ravennati è nato il drone contro gli sciacalli del terremoto. Tommaso Solfrini, Luciano Morigi e Antonio Pinza, fondatori dell’azienda Italdron, sono sbarcati sulle televisioni italiane grazie al video girato nella chiesa di San Felice sul Panaro a Modena, che riprendeva un uomo probabilmente intento a fare sciallaggio.

I tre giovani si erano infatti recati nei giorni scorsi nelle zone colpite dal terremoto per realizzare una video inchiesta quando hanno notato nei filmati un uomo sospetto aggirarsi tra le rovine della chiesa. Immediatamente gli ideatori del drone hanno avvertito le forze dell’ordine e contattato le televisioni italiane per informarli del filmato, che è stato trasmesso sulle tre emittenti Rai.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.