3 giugno 2012 - Ravenna, Cronaca

Bimbo lanciato dal balcone, condizioni ancora gravi

Ieri la tragedia in via San Lorenzo in Cesarea

Continuano ad essere critiche le condizioni del piccolo Daniel Odigwe, il bambino di due anni gettato ieri dal balcone di casa dal padre. Dopo una delicata operazione al cervello il bimbo si trova ora nel reparto rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena.

Meno gravi le condizioni del padre, Alexander Odigwe, ricoverato all’ospedale di Santa Maria delle Croci di Ravenna e accusato di tentato omicidio. Ieri il 34 enne nigeriano, dopo una lite con la moglie, preso da un raptus di follia ha lanciato dal balcone della sua abitazione di via San Lorenzo in Cesarea il figlioletto, gettandosi a sua volta poco dopo. Sotto shock la moglie, Plissi Solomon, in attesa del secondo figlio. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.