4 giugno 2012 - Ravenna, Eventi

Gita ecologica alla pialassa della Baiona

Volontari impegnati nella raccolta di plastica e rottami di ferro

Si è svolta ieri nella piallassa della Baiona una giornata ecologico-divulgativa organizzata dalla Libera associazione fruitori delle pialasse ravennati. Nelle prime ore del mattino nella zona del ponte di barche in prossimità di Porto Corsini i volontari (capannisti, cacciatori, ambientalisti) sono stati impegnati nella raccolta di plastica e rottami di ferro. All'iniziativa hanno preso parte anche i bimbi delle classi 2° e 4° della scuola primaria Mons. Morelli che, assieme ai genitori sono stati ospiti dell’associazione presso un capanno da pesca.
L’associazione fondata nel 2009, è senza scopo di lucro, opera per fini di tutela ambientale, fruizione consapevole degli ambienti naturali, scopi didattici, ricreativi e artistici. In particolare si propone di salvaguardare gli ambiti naturali delle Pialasse Baiona e Piomboni, promuovendone una fruizione consapevole in sintonia con le normative vigenti, la conoscenza, la salvaguardia ed il miglioramento dell’ambiente naturale e del patrimonio ittico, faunistico e botanico. Si propone inoltre di realizzare attività didattiche, educative e culturali, nonché favorire scambi culturali al fine di incentivare il rapporto tra uomo, natura ed ambiente per il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico-ambientale delle zone vallive, in particolare della tradizione legata ai “capanni da pesca” promuovendo anche la conservazione dell’ambiente attraverso la  lotta all’inquinamento e al degrado.

L’associazione fu la prima il 29 ottobre 2010 ad iniziare il ciclo delle giornate ecologiche nelle piallasse: la prossima è prevista per la mattinata di sabato 9 giugno nella pialassa Piomboni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019