29 giugno 2012 - Ravenna, Eventi

Ravenna, via Diaz diventa la "via dei libri"

Inaugurata ieri la nuova sede della Feltrinelli

È stata inaugurata ieri pomeriggio la nuova sede della libreria Feltrinelli, che dopo 14 anni ha abbandonato via IV Novembre per trasferirsi in via Diaz 4.
Collocata su due piani e con un ampliamento di 180 mq rispetto alla vecchia sede, la nuova struttura, gestita dalla direttrice Mirta Ghinassi, ha visto un ampliamento nello spazio, degli addetti ai lavori (passati da 5 a 8) ma anche di catalogo, con 30.000 titoli divisi per aree di interesse di cui 5000 dedicati al nuovo reparto Kidz.
Un’apertura che arriva, "in barba alla crisi generale e a quella dell’editoria" come ha ribadito ieri Inge Feltrinelli, presidente di Giangiacomo Feltrinelli, che ha accolto la folla di ravennati presenti all’inaugurazione. "Si tratta di una grande sfida per noi – ha commentato Feltrinelli. Questa è una libreria meravigliosa, non provinciale ma dall’animo moderno. È quello che serve alla città, anche in vista della candidatura a Capitale Europea della Cultura".
Ma Ravenna avrà le carte in regola per diventare capitale? "Assolutamente sì. Sono molti i suoi tesori artistici, quello che manca forse sono le infrastrutture, arrivare qui non è stato facile".
Con la Gulliver e Longo la nuova libreria Feltrinelli sarà la terza situata nella centrale via Diaz, una scelta discutibile per qualche ravennate ma una risorsa per Inge, che dal 1969 gestisce l’omonima casa editrice. "A Milano ci sono strade dedicate alla moda con negozi prestigiosi uno a fianco dell’altro – conclude. Perché lo stesso non può essere per un libro? Un libro non è merce sacra. Ben venga un po’ di sana competizione: via Diaz diventerà la 'via dei libri'. Sarà uno stimolo alla creatività. Dopotutto anche questo significa 'essere moderni'".

All’evento era presente anche il  sindaco Fabrizio Matteucci che ha fatto gli auguri alle lavoratrici e ai lavoratori della libreria. Insieme all’Assessore Ouidad Bakkali e al coordinatore di Ravenna 2019  Alberto  Cassani, Matteucci ha incontrato Inge e Carlo Feltrinelli.
"Mi ha colpito l’entusiasmo genuino che Inge ha manifestato nei confronti della nostra candidatura a Capitale europea della cultura – ha dichiarato il primo cittadino. Si  è  raccomandata di considerare la nuova Feltrinelli una delle basi 'logistiche' di Ravenna 2019. Raccoglieremo in pieno questa disponibilità che apprezzo moltissimo”.

(v.v.)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.