18 luglio 2012 - Ravenna, Cronaca

Tragedia in mare, ancora nessuna traccia del disperso

Anche nella giornata odierna proseguono per il terzo giorno consecutivo, senza soluzione di continuità, le intense attività di ricerca in mare a cura della Guardia Costiera tramite il coordinamento direttivo della Centrale Operativa 8° M.R.S.C di Ravenna, finalizzate al ritrovamento di Luca  Ortovieri, il terzo naufrago disperso in mare nella serata di domenica 15, sorpreso dal maltempo insieme a due amici a bordo di un piccolo natante semiaffondato a circa 2 miglia dalla costa a sud di Ravenna. Degli altri due passeggeri Omar Lacchini è stato soccorso e salvato dalle acque ancora agitate nella giornata del 16 ed è ora in cura presso l’ospedale di Ravenna, mentre nello stesso giorno veniva recuperato, purtroppo senza vita il corpo di Antonio Fabbri.

Durante la trascorsa nottata, dopo l’intensa giornata di ricerche marittime ed aeree di ieri, le motovedette SAR della Guardia Costiera di Ravenna hanno continuato a perlustrare la zona marina a sud di Ravenna, purtroppo ancora senza esito.

Nella mattinata odierna proseguono le ricerche del disperso, ed in particolare stanno al momento operando le motovedette CP 847 della Capitaneria di Ravenna ed 842 della Capitaneria di Rimini, oltre a 5 gommoni della Guardia Costiera, quelli di norma utilizzati per la vigilanza “Mare Sicuro”,  mezzi in grado di coprire la vasta zona tra Ravenna e Cattolica anche  con l’ausilio della ricerca aerea che sta svolgendo attualmente il velivolo Manta ATR 42 della Guardia Costiera partito dalla base di Pescara.

Collaborano oggi alle operazioni in mare alcuni acquascooter in dotazione alla Polizia di Stato, nonchè i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Bologna, impegnati in immersioni nei pressi delle scogliere e degli impianti di mitilicoltura, unitamente a varie squadre terrestri dei nuclei di vigilanza delle Capitanerie di Porto, impegnando anche gli uomini di Cervia , Cesenatico , Bellaria,Rimini.

Con appositi avvisi urgenti ai navigati, viene sempre richiamata l’attenzione collaborativa di pescatori, diportisti, bagnini ed operatori turistici vari sul possibile avvistamento del disperso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019