4 gennaio 2010 - Ravenna, Cronaca

"Il Secolo d'Italia diffamò Matteucci"

La Cassazione ha confermato la sentenza del tribunale di Roma

La Corte di Cassazione, con la sentenza numero  23943/09 del 16 ottobre 2009,  ha confermato la sentenza del Tribunale di Roma numero  35479/00 chi riguarda Fabrizio Matteucci,  l’onorevole Gianfranco Fini e un giornalista del Secolo d’Italia,  Aldo Giorleo.
Con  il proprio provvedimento, il Tribunale di Roma condannava l’onorevole Gianfranco Fini, quale allora editore del quotidiano “Il Secolo di Italia”, e l’estensore dell’articolo, Aldo Giorleo, per il contenuto di due articoli comparsi sul quotidiano di Alleanza Nazionale nei giorni 23 dicembre 1994 e 24 gennaio 1995 in quanto diffamatori di  Fabrizio Matteucci, allora segretario della Federazione provinciale del Pds di Ravenna. Nei due articoli si ipotizzava falsamente che esistesse  un ruolo in fatto di finanziamento illecito del Pds  ravennate, dell’allora suo segretario Fabrizio Matteucci e di familiari dell’onorevole D’Alema allora residenti a Ravenna.
Fabrizio Matteucci,  assistito dagli avvocati Riccardo Sabadini di Ravenna, Guido Calvi e Alicia Meija di Roma,  propose direttamente l’azione civile con le richieste oggi confermate dalla Cassazione. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.