19 settembre 2012 - Ravenna, Agenda, Eventi

Appassionati e collezionisti filatelici pronti per "Gifra 2012"

All'Almagià il 29 e 30 settembre

Con "Gifra", Ravenna festeggia anche quest'anno il ‘settembre filatelico’, l’appuntamento che porta a Ravenna centinaia di appassionati e collezionisti da tutta Italia. L'evento, giunto alla sedicesima edizione, si svolgerà il 29 e 30 settembre all'Almagià di Ravenna (via dell’Almagià, 2) con orario continuato dalle 9 alle 19, sabato 29 settembre, e dalle 9 alle 14, domenica 30 settembre.

Gifra 2012, organizzato da Confcommercio Ravenna in collaborazione col Circolo filatelico numismatico Dante Alighieri di Ravenna e con il contributo della Camera di Commercio di Ravenna, è una manifestazione interessante anche per chi non colleziona francobolli, monete, vecchie cartoline e stampe. Inoltre gli artisti, che hanno fornito un’opera per i bozzetti del materiale emesso per l’occasione, espongono alcune opere negli spazi che ospitano la manifestazione.
Fra le novità dell’edizione 2012 l’emissione di una cartolina postale repiquages riproducente un’opera di Alberto Cottignoli, una cartolina illustrata riproducente un’opera del pittore rumeno residente a Ravenna da diversi anni Costantin Hangu, il consueto libretto, catalogato sul più importante catalogo nazionale, quello unificato riproducente un’altra opera di Alberto Cottignoli, il foglietto erinnofilo riproducente opere di Agnes Illes, Luciana Rosetti, Rosa Banzi e Stefano Cappelletti. Dopo una pausa di alcuni anni, tornano anche le opere di quattro ragazzi della scuola media Novello-Damiano di Ravenna che hanno partecipato alla giornata della filatelia del 2011: il foglietto erinofilo realizzato dai bozzetti degli studenti verrà dato in omaggio a tutti i bambini che visiteranno Gifra 2012.
“Questa edizione di Gifra, come quella dello scorso anno – dicenti, Graziano Parenti Presidente Confcommercio Ravenna – si caratterizza per il sostegno alla candidatura di Ravenna Capitale Europea della Cultura 2019, reso possibile grazie alla diffusione del logo che è stato pubblicato sul manifesto e il catalogo espositori. In questo modo la candidatura della nostra città sta circolando nel nostro territorio, ma anche nelle sedi nazionali del mondo della filatelia e del collezionismo. La kermesse autunnale dedicata alla filatelia, alla numismatica e al collezionismo, visto l’apprezzamento sia degli addetti ai lavori che di un pubblico sempre più ampio e numeroso, sta contribuendo da oltre quindici anni al progetto di destagionalizzazione turistica della città e del suo territorio e si è consolidato come uno degli appuntamenti più prestigiosi del settore filatelico a livello nazionale. Il nostro impegno per la valorizzazione di Ravenna proseguirà nei prossimi mesi con il Festival Europeo del Pane, che animerà il centro storico a metà ottobre e, in novembre, con la manifestazione Art & Ciocc”.
Le presenze degli operatori sono state tutte confermate rispetto alle edizioni precedenti, con qualche aggiunta da parte di nuovi commercianti; le Poste Italiane sono presenti con un grande stand dove sarà possibile acquistare tutte le novità filateliche emesse nel 2011 e nel 2012.
“In tutti questi anni – racconta Mauro Dalla Casa, segretario del Circolo filatelico numismatico Dante Alighieri di Ravenna, giurato nazionale di filatelia e delegato regionale Emilia Romagna FSFI – l’unico obiettivo è stato promuovere il collezionismo e di facilitare i collezionisti a incontrarsi e ad ampliare e completare le loro collezioni. Per anni il Pala De Andrè è stato la sede di Gifra, passato dal 2007 all’Almagià che è uno spazio più raccolto e molto vicino al centro città”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019