22 ottobre 2012 - Ravenna, Cronaca

Ravenna Festival, una "prova d'assieme" con solidarietà

L'incasso de 'Il Trovatore’ alla Fondazione Dopo di Noi

La Fondazione Dopo di Noi ha il piacere e l’onore di informare che, grazie ancora una volta alla preziosa collaborazione con Ravenna Festival, sono a disposizione i biglietti per assistere alla prova d’assieme finale dell’opera di Giuseppe Verdi ‘Il Trovatore’, il 4  novembre alle 15.30, nella splendida cornice del Teatro Alighieri.

Dopo il grande successo riscosso dal cartellone estivo, Ravenna Festival si arricchisce di una inedita pagina “autunnale” che prenderà forma in un ambizioso progetto operistico: la messa in scena, sullo stesso palcoscenico e nel giro di una manciata di giorni, nel mese di novembre, della cosiddetta “trilogia popolare” verdiana, (“Rigoletto”- “Trovatore”- “Traviata”) celebrando in tal modo, con qualche mese di anticipo, il bicentenario della nascita del grande compositore che in tutto il mondo scatterà nel 2013.
I posti per assistere alla prova d’assieme saranno dislocati in platea e nei palchi centrali del primo ordine e il costo è di 30 Euro.
La regia dell’Opera è affidata a Cristina Mazzavillani Muti, con il Maestro Nicola Paszkowski che dirigerà l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e con il Coro Lirico Terre Verdiane diretto da Corrado Casati.

Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Dopo di Noi, che si prende cura di persone con disabilità, in particolare se prive di rete familiare. La Fondazione è impegnata in diverse iniziative: dalla promozione dell'attività della Fondazione stessa, alla realizzazione di eventi per la raccolta di risorse finanziarie, fino all’organizzazione di corsi per formare amministratori di sostegno. La Fondazione, inoltre, ha sempre avuto fra le priorità la realizzazione di una residenza per disabili senza famiglia o con problematiche assistenziali o familiari. L'obiettivo è diventato realtà nel 2008 con la residenza di Torri, che oggi ospita 12 ragazzi.

Tutto ciò è reso possibile dalla sensibilità e dall’impegno di tante persone con esperienze e professionalità diverse che volontariamente dedicano tempo alla realizzazione delle varie attività e iniziative e grazie anche al prezioso sostegno di tanti soggetti pubblici e privati associazioni di categoria, imprese del mondo cooperativo e private, che supportano anche finanziariamente questo prezioso lavoro “del prendersi cura”.

“Ringraziamo ancora una volta la Presidente della Fondazione Ravenna Festival Cristina Mazzavillani Muti e il Sovrintendente Antonio De Rosa – afferma il Presidente di “Dopo di Noi” Angelo Antonellini - per la grande sensibilità e disponibilità dimostrata., auspicando che la collaborazione con Ravenna Festival possa ripetersi anche in futuro. Per parte nostra – conclude Antonellini - continueremo nel lavoro di assistenza alle persone disabili, cercando di arricchire sempre maggiormente l’attività della nostra Fondazione”.

Per le prenotazioni dei biglietti è possibile rivolgersi ad Alba Dalprato (segreteria di Legacoop Ravenna 0544-509512)  dal 19 ottobre 2012 al 02 novembre 2012.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.