28 giugno 2013 - Ravenna, Sport

Basket Ravenna, si dimette Roberto Vianello

Oggi l'annuncio: "non posso tradire le aspettative dei tifosi"

“Ieri mi sono dimesso dalla mia carica di presidente per coerenza e affetto nei confronti dei tifosi. Non posso tradire le loro aspettative, allestendo una squadra non all’altezza di una stagione straordinaria come quella che abbiamo appena vissuto". Con queste parole il presidente del Basket Ravenna Roberto Vianello ha annunciato oggi le proprie dimissioni. 

 

"In questi mesi - ha spiegato Vianello - e in particolare dopo la promozione, abbiamo raccolto ampi consensi e la consapevolezza di avere realizzato un’impresa straordinaria è sempre più forte in noi.
D’altro canto, nel programmare la prossima stagione appare evidente che sia necessario un appoggio concreto per affrontare nel modo più dignitoso possibile un campionato molto più impegnativo di quello che abbiamo vissuto l’anno scorso. I nostri sostenitori meritano la serie A ed è nostra intenzione regalargliela, però non posso pregiudicare la mia società e tutto ciò che ho costruito in oltre trent’anni di lavoro, per inseguire questo sogno.
Sono orgoglioso di ciò che tutti insieme abbiamo realizzato fino ad ora, ma da solo non posso farcela: è quindi necessario che al 9 di luglio, giorno in cui scadranno le iscrizioni al campionato, sia presente una certa piattaforma sulla quale costruire il nostro futuro, per la quale chiedo aiuto a tutta la città. Il lavoro di questi anni ha permesso di creare un movimento solido e di far sbocciare un entusiasmo trascinante attorno al Basket Ravenna: sarebbe un vero e proprio peccato non riuscire a proseguire”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.