2 ottobre 2013 - Ravenna, Eventi

Ravenna 2019 presenta il dossier ai cittadini

Sabato mattina a Casa Melandri. Sono 21 le città candidate a Capitale Europea della Cultura

Finalmente anche i cittadini ravennati potranno conoscere da vicino il dossier con cui Ravenna si è candidata a Capitale Europea della Cultura nel 2019: la pubblica presentazione è in programma sabato 5 ottobre alle 11 presso la sala D'Attorre di Casa Melandri (via Ponte Marino 2).

Lo staff di Ravenna2019 e il Comitato Artistico-organizzativo illustreranno gli elementi essenziali del documento consegnato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per poi rispondere alle domande e ascoltare suggerimenti e osservazioni.

Il dossier è stato presentato alla stampa il 23 settembre a Bologna in una conferenza-stampa, alla presenza del presidente della Regione Vasco Errani, dell'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti e del sindaco Fabrizio Matteucci; dal 25 settembre è consultabile in Internet e scaricabile dal sito ufficiale all'indirizzo http://www.ravenna2019.eu/dossier/

"Il dibattito pubblico arriva dopo una decina di giorni dalla sua pubblicazione online – spiegano dallo staff di Ravenna2019 – proprio per dare il tempo ai cittadini interessati di entrarne in possesso e prenderne visione".

Nel frattempo, lo scorso 30 settembre, il Ministero ha diramato la lista delle città candidate. Sono 21, compresa Ravenna, che affronteranno il colloquio con la Commissione nel mese di novembre e conosceranno l'esito della preselezione e la composizione della short-list entro dicembre di quest'anno.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.