15 ottobre 2013 - Ravenna, Politica

Corsa alla segreteria Pd, Baroncini: "fermiamo subito gli insulti"

'Giangi' ad Andrea Maestri: "commenti su De Pascale sopra le righe ed offensivi"

"Fermiamo subito gli insulti". Non sono piaciute a Gianandrea 'Giangi' Baroncini, candidato alla segreteria comunale del Partito Democratico, le dichiarazioni di Andrea Maestri sulla sua pagina Facebook, dove avrebbe definito "una sciagurata ipotesi" la possibilità che l'assessore cervese Michele de Pascale possa diventare segretario provinciale del Pd.
"Si tratta di un commento quanto meno sopra le righe e offensivo. Io a un confronto così non ci sto - ha affermato Baroncini- È normale che alcuni preferiscano Michele de Pascale e altri Danilo Manfredi, ma de Pascale non merita questa definizione, come se fosse uno scellerato o un irresponsabile (sono questi i sinonimi che si trovano nel dizionario). Invito quindi Danilo Manfredi a prendere le distanze da questa dichiarazione, considerato il fatto che Andrea Maestri è uno dei suoi sostenitori.
Come candidato alla segreteria comunale farò tutto quello che posso contro una deriva di parole offensive che fanno male al Pd. Dobbiamo discutere del futuro di Ravenna, di progetti e di rinnovamento del Partito".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.