8 febbraio 2010 - Ravenna, Eventi

Una targa per Luigi Zarattini

Verrà scoperta domattina: il primo degli eventi per l'anniversario della Repubblica Romana

Domattina, per l'anniversario della Repubblica Romana, alle 11 a Fornace Zarattini verrà scoperta la lapide dedicata alla figura di Luigi Zarattini, famoso garibaldino, medaglia d’argento a Custoza e maggiore dell’esercito italiano, che combattè le guerre risorgimentali per l’unità d’Italia.

A Fornace Zarattini costruì con il fratello la fornace per laterizi. L’iniziativa è promossa dalla fondazione Museo del Risorgimento, dal Comitato per il restauro delle opera risorgimentali, dal Consorzio case repubblicane e dal Comune e vedrà la presenza del vice sindaco Giannatonio Mingozzi, del presidente della Cassa di Risparmio, Antonio Patuelli, del vice presidente della fondazione, Beppe Rossi, e del presidente del comitato Giuseppe Alfieri.

Sabato scorso, in occasione della presentazione del volume sui “Giovani e risorgimento” al circolo ravennate e dei forestieri, grazie alle offerte dei numerosi presenti, sono stati raccolti 510 euro (90 volumi acquistati) che verranno destinati proprio al restauro delle opere risorgimentali.

Giovedì sera ci sarà poi lo spettacolo teatrale “Tu sarai mia” su Anita Garibaldi che esordirà in prima nazionale al teatro Alighieri (ingresso libero). Infine, le celebrazioni prevedono l’incontro con gli studenti universitari di Giurisprudenza che confronteranno la Costituzione della Repubblica Romana con quella attuale.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.