10 febbraio 2010 - Ravenna, Cronaca

Ubriaco, inveiva contro il personale dell'Emeroteca

L'uomo è stato fermato dalla Municipale e denunciato per violazione della Bossi-Fini

Nel pomeriggio di ieri, la polizia municipale, su richiesta di alcuni cittadini, è stata chiamata a intervenire in via Guido Da Polenta, per la presenza di un uomo che, in stato di manifesta ubriachezza, stava inveendo contro il personale dell’Emeroteca comunale.
All’arrivo della pattuglia l’uomo, di nazionalità tunisina, non è stato in grado di esibire i documenti di identità personale né di spiegare perché ne fosse sprovvisto. Pertanto gli agenti lo hanno  accompagnato al Comando per sottoporlo ai rilievi foto-dattiloscopici.
L’uomo è ora indagato per il reato previsto per gli immigrati dalla legge “Bossi-Fini” che li obbliga  a portare con sé i documenti di identità. Inoltre, gli è stata elevata la contravvenzione ai sensi dell’art.688 codice penale per essere stato colto, in stato di manifesta ubriachezza, in luogo pubblico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.