8 aprile 2014 - Ravenna, Agenda, Economia & Lavoro, Eventi

Ravenna, ‘Lavoro cerca Università’: tante opportunità per i laureati

Oltre 50 tirocini retribuiti, incontri con le aziende, seminari per la ricerca attiva del lavoro

Un’opportunità concreta per i giovani laureati di incontro con le aziende arriva da ‘Lavoro cerca Università’, un progetto realizzato grazie all’impegno congiunto di Comune di Ravenna, Fondazione Eni Enrico Mattei, Fondazione Flaminia, Campus di Ravenna (Alma Mater -Università di Bologna) e Centro per l’impiego.

 

L’iniziativa si terrà giovedì 10 e venerdì 11 aprile a palazzo dei Congressi e vedrà la presenza di 25 imprese del territorio interessate a investire sui giovani. Almeno altrettante aziende (ma il numero esatto è ancora in via di definizione) si presenteranno poi a ottobre, in occasione di un secondo appuntamento con Lavoro cerca Università. Ogni azienda proporrà un tirocinio retribuito (600 euro mensili), della durata di sei mesi a cui i neolaureati potranno candidarsi.

 

In occasione dell’evento, i referenti aziendali presenteranno la loro attività e il profilo del candidato tipo ricercato. Saranno inoltre disponibili a rispondere a eventuali dubbi e richieste. I giovani partecipanti potranno, previa iscrizione, assistere alle presentazioni e concorrere all’assegnazione del tirocinio inviando il proprio curriculum vitae e la segnalazione delle aziende per cui vogliono concorrere.

 

Particolarmente positivo l’esito della passata edizione: su 15 giovani tirocinanti, sei sono stati confermati nelle stesse aziende con contratti di assunzione o altre forme contrattuali retribuite.

 

La massiccia adesione di imprese locali, quadruplicate rispetto alla passata edizione, che ha reso necessario sdoppiare l’appuntamento con Lavoro cerca Università ad aprile e a ottobre, sottolinea inoltre l’interesse del territorio nei confronti di figure con una formazione superiore in grado di fornire un forte apporto in termini di crescita e sviluppo, e rappresenta una ulteriore conferma della bontà dell’iniziativa.

 

Durante le due giornate, utilizzando l’hashtag #lavcercauni, sarà possibile condividere su Twitter e Instangram foto e commenti dell’iniziativa.

 

Il programma completo dell’iniziativa è disponibile su www.fondazioneflaminia.it.

 

Alla riuscita dell’evento hanno contribuito Confindustria, Cna-Ecipar, Confartigianato, Legacoop, Confimi Impresa, Confcoperative e Confesercenti Ravenna–Cescot che hanno collaborato alla ricerca delle aziende del territorio.

 

Questo l’elenco delle prime 25 aziende partecipanti per un  totale di 26 tirocini proposti:

A.ST.I.M srl; BIOGAS ITALIA srl (2 tirocini); C.R.S.A.MED INGEGNERIA; CABOT ITALIANA spa; CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA; CLT–COOP.LAVORATORI TRASPORTI RAVENNA; CMC RAVENNA; CONASE; CONFARTIGIANATO RAVENNA; CEFF COOP. SOCIALE EDUCATIVA FAMIGLIE FAENTINE; ECO_RECUPERI srl; EUREKA sas; EUROVO srl; FERRARI srl; GRUPPO VILLA MARIA spa; IGMI spa; IPM; KIRECÒ COOP.SOC.RAVENNA; LANGUAGE SERVICE SNC; MAGICLEADER srl; MATITEGIOVANOTTE.RA srl; MEDICAL DEVICE GROUP srl;  OCM CLIMA srl; SERVIN SO. COOP.PA; T.E.C.O.F.I.L srl.

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.