25 settembre 2009 - Ravenna, Cronaca

La Pm contro i “furbetti” dell'asilo

Verifiche su vari genitori che avrebbero dichiarato di essere “single” per acquisire punteggi migliori in graduatoria

Gli agenti della Polizia Municipale hanno controllato nei giorni scorsi le attestazioni di vari genitori che al momento dell'iscrizione dei loro figli a scuola si sono dichiarati per così dire "single". Il fatto di non avere conviventi comporta un punteggio migliore nella graduatoria di ammissione. L'operazione è stata condotta su richiesta del Servzio scuole per l'infanzia.

Su 54 casi segnalati per il 25% circa sono sorti dubbi sulla non effettiva convivenza dei genitori, anagrafica o di fatto, attestata nel modulo di iscrizione.
L’esito dei controlli, da parte della Municipale, è stato inoltrato al Servizio Scuole per l’infanzia per gli approfondimenti del caso.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.