24 luglio 2014 - Ravenna, Turismo

Shopping tax free, i Russi preferiscono la Romagna

Al secondo e terzo posto Thailandesi e Cinesi

“Durante l’estate, Emilia Romagna, Campania e Toscana valgono da sole quasi il 58% del Tax Free Shopping nazionale, grazie al successo che la Riviera Romagnola in primis, la Costiera Amalfitana e la Versilia continuano a riscuotere presso i turisti stranieri” - lo spiega Global Blue, azienda specializzata in servizi per lo shopping dei turisti stranieri, che continua - “In queste aree le vendite tax free sono decisamente trainate dagli acquisti dei Russi, con scontrini medi compresi tra i 440 e i 1.000 euro. I turisti russi apprezzano la moda e il lusso Made in Italy e dedicano il loro budget soprattutto ad abbigliamento, calzature, pelletteria e accessori.

 

La Riviera Romagnola continua a essere tra le mete preferite dei turisti russi, che hanno eletto l’aeroporto di Rimini come una delle principali porte d’accesso al nostro Paese. Già da alcuni anni istituzioni e operatori turistici si sono quindi adoperati per migliorare l’accoglienza per questa specifica nazionalità, ad esempio aprendo un ufficio di rappresentanza del Consolato Onorario della Federazione Russa presso lo stesso aeroporto, oppure proponendo sempre più frequentemente menù, insegne turistiche e commerciali tradotte in russo”.

 

In Romagna, secondo i dati elaborati da Global Blue, nel periodo maggio 2013 – maggio 2014, i Russi hanno rappresentano oltre l’85% del totale degli acquisti tax free, seguiti a grande distanza da Thailandesi (3%) e Cinesi (2%). Proprio i Thailandesi sono la nazionalità che ha fatto segnare la crescita più interessante (+47% a maggio 2014, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) e uno scontrino medio particolarmente elevato. Tra i top spender ritroviamo anche Peruviani e Cinesi.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.