31 luglio 2014 - Ravenna, Cronaca, Economia & Lavoro

Eni, “A settembre si riparte con un nuovo piano industriale”

Zoli, il segretario generale Femca CISL Romagna, annuncia una tregua dopo “il sofferto incontro di ieri”

“Dopo la rottura delle relazioni industriali avvenuta in seguito al sofferto incontro di ieri, stamane è stato riconvocato un tavolo dal ministro Guidi, e si è giunti ad una tregua”, ha spiegato Lorenzo Zoli, il segretario generale Femca CISL Romagna, “Punto di partenza – continua Zoli - è il riavvio delle manutenzioni e delle produzioni di Gela e il superamento degli impedimenti normativi (AIA) per Marghera, nel contempo viene ribadita la strategicità dei due siti produttivi e tutti gli accordi fin qui sottoscritti. Si ripartirà a settembre su un nuovo piano industriale che coinvolgerà tutte le aziende dell’ENI fino a raggiungere un nuovo accordo sulle relazioni sindacali del gruppo.

Non tutto è risolto – conclude Zoli - anzi per noi inizia adesso il percorso per consolidare e rilanciare l’intero sistema industriale di ENI in particolare per l’Area Padana, punto focale per l’industria chimica del paese”.

 

Tag: eni

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.