27 settembre 2009 - Ravenna, Sport

In campo nel ricordo di Brian

Commozione tra i giocatori e sugli spalti. I giallorossi perdono di misura per 1-0 il match con il Verona

Senza troppi demeriti - la gara avrebbe potuto, visto il bilanciamento delle forze in campo, finire pari - il Ravenna cede tre punti al Verona. Il gol-partita è arrivato dall'unica azione della ripresa: punizione di Esposito, colpo di testa di Ceccarelli e la palla si infila nell'angolino alla sinistra di Anania. Al di là della cronaca sportiva, va evidenziata la grande commozione in campo e sugli spalti legata alla scomparsa di Brian Filipi, che è stato ricordato anche con un minuto di silenzio prima del match.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.