17 settembre 2014 - Ravenna, Lugo, Cronaca

Bassa Romagna, una nuova App per andare alla scoperta del territorio

L’Unione: “Grazie a questo strumento si potranno avere sotto mano cultura, tradizioni, paesaggio, gastronomia, curiosità ed eventi aggiornati in tempo reale”

Ora scoprire le bellezze della Bassa Romagna sarà ancora più semplice, grazie ad una nuova App che si può trovare da oggi  su Google Play o su Apple Store. Lo scopo è promuovere le nuove forme di turismo e soddisfare le richieste di viaggiatori sempre più esperti che anche in vacanza desiderano avere a disposizione tutti i servizi e gli strumenti utilizzati nella quotidianità. Come sottolinea Nicola Pasi, sindaco referente con delega alle attività produttive e al turismo, “Oggi l'offerta turistica non può prescindere da iniziative e servizi innovativi, anche virtuali, finalizzate a valorizzare gli aspetti di attrazione di un territorio e a soddisfare la domanda di un turista sempre più esigente. Abbiamo pensato di tradurre i contenuti della guida cartacea ‘Nella terra del benvivere’ in uno strumento digitale a disposizione di un pubblico vasto. Questo non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza”.

Nelle politiche turistiche dell'Unione, questa edizione dell'App rappresenta la prima parte di un progetto che prevede in futuro lo sviluppo e l'implementazione e la sinergia con le imprese del territorio. I contenuti della guida multimediale attingono a quella importante fonte di informazioni che è la banca dati realizzata dall'ufficio informazioni turistiche dell'Unione, parte del sistema informativo regionale dell'Emilia Romagna.

“L'App offre l'occasione di un viaggio virtuale e affascinante nel territorio della Bassa Romagna – spiega l’Unione - una esperienza innovativa lungo un percorso caratterizzato da cultura e tradizioni, paesaggio e gastronomia, curiosità ed eventi aggiornati in tempo reale. I turisti, ma anche i cittadini dell'Unione, avranno a portata di mano tutte le informazioni utili: indirizzo, foto, giorni e orari di apertura, testo descrittivo, contatti e tanto altro. Centri storici, rocche, conventi, pievi, parchi e oasi. È possibile ricercare tutti i punti di interesse, visualizzarli nella mappa e impostarli direttamente come destinazione del navigatore integrato.

Per i più curiosi è stata sviluppata anche una parte dedicata agli approfondimenti  - conclude l’Unione -

 con gli eventi inclusi nella guida, l'utente avrà in mano un vero e proprio calendario, con tutte le informazioni utili su sagre, feste, appuntamenti”. Tutti i dati possono essere gestiti anche offline, nel caso non si disponga sul momento di una connessione Wi-Fi. L’App è stata realizzata da Diffusioni e Cambiamenti_web con una grafica ad hoc utilizzando lo stile della guida cartacea “Nella terra del benvivere”, ed è disponibile in italiano e in inglese.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.