29 dicembre 2014 - Ravenna, Cronaca

Mausoleo di Teodorico, “dipendenti e turisti al fresco”

Mauro Bertolino (FI), “Inammissibile che la temperatura in biglietteria oscilli fra i 9 e i 10°C”

“Più che una biglietteria, quella del Mausoleo di Teodorico, pareva un magazzino adibito alla conservazione di merce deperibile ad alte temperature e sicuramente turisti, dipendenti e città non stanno traendo giovamento da questa situazione”, esordisce così nella sua nota stampa Mauro Bertolino, Capogruppo Forza Italia Consiglio Area Centro Urbano Ravenna, che poi spiega: “In questi giorni di festa ho accolto dei miei amici forestieri a Ravenna per i quali mi sono prodigato a far da cicerone tra le varie bellezze artistiche; giunti alla biglietteria del Mausoleo di Teodorico ci siamo ritrovati di fronte a dipendenti in piumino, capello e sciarpa evidentemente infreddoliti e turisti che piuttosto che intrattenersi a scegliere un ricordo della città tra la vasta offerta presente non vedevano l’ora di scappare a causa del freddo che si avvertiva.

Sono tornato nuovamente al mausoleo con tanto di termometro e sinceramente sono rimasto stupito dal verificare che la temperatura ambiente era ancora più bassa di quanto pensassi; dopo più di un’ora dall’apertura e con stufetta portatile accesa la temperatura oscillava fra i 9 ed i 10 °C gradi.

Credo sia inammissibile una situazione del genere in un posto di lavoro che oltretutto deve accogliere turisti, vendere gadget ed essere un punto di eccellenza per la città.

Vogliamo sollecitare la soprintendenza – conclude Bertolino - a trovare soluzione immediata, ovvero riparare l’impianto di riscaldamento che evidentemente presenta qualche ‘problemino’”.

           

                        

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019