3 gennaio 2015 - Ravenna, Cronaca

Spaccio a Lido Adriano, presi dopo mesi di intercettazioni e pedinamenti

Due giovani finiscono agli arresti domiciliari

La Polizia di Stato ha eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di due cittadini albanesi residenti a Lido Adriano.

Gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile hanno lavorato per diversi mesi nell’ambito dello spaccio al minuto di sostanze stupefacenti a Lido Adriano, ove hanno individuato i due giovani spacciatori, ponendo fine alla loro attività illecita.

 

Oltre alla consueta attività di pedinamento e di osservazione degli scambi di droga, gli agenti hanno analizzato migliaia di contatti telefonici relativi all’attività dei due arrestati.

I due sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni di residenza e sottoposti agli arresti domiciliari.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.