5 maggio 2015 - Ravenna, Cronaca

Anche a Ravenna insegnanti e studenti in piazza contro la “Buona Scuola”

La manifestazione in contemporanea questa mattina in tutta Italia

A Ravenna, come nel resto d’Italia, il popolo della scuola è sceso in piazza questa mattina per protestare contro  i provvedimenti contenuti nella Buona Scuola del Governo Renzi. Lo sciopero indetto unitariamente dai sindacati scuola FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA mira a richiamare l’attenzione, fra gli altri temi, sul diritto allo studio, il precariato, la sicurezza nell’edilizia scolastica, la necessità di un aumento delle risorse, la contestata figura del preside manager, la riforma della didattica e dei cicli scolastici. Intanto questa mattina, all’alba, anche da Ravenna sono partiti i pullman che hanno portato insegnanti, studenti e personale ATA alla partecipata manifestazione di Milano.

 

Tag: scuola

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019