11 maggio 2015 - Ravenna, Cronaca, Sport

Atletica Ravenna, Pilato vince a Modena e accede agli europei U23

Ai regionali juniores, oro per Natali ed exploit del debuttante Berti

Nel corso dei Campionati assoluti di società, svolti a Modena nell’ultimo weekend, il discobolo Martin Pilato reduce dal 52,48 del meeting internazionale di Palmanova è riuscito ad ottenere il minimo per poter partecipare ai campionati europei under 23. Nella gara di lancio del disco, migliorando il suo precedente personale di ben un metro, il portacolori dell’Atletica Ravenna, al terzo lancio, ha fatto registrare un significativo 55,85, che gli ha garantito anche la vittoria nella gara. Pilato è ora atteso da un periodo molto intenso, con un crescendo di impegni che, partendo dai campionati italiani di categoria (a Rieti dal 12 al 14 giugno), e passando per i campionati italiani assoluti (a Torino dal 24 al 26 luglio), lo porteranno all’appuntamento di vertice dei Campionati europei under 23 in programma a Tallin, in Estonia, dal 9 al 12 luglio, dove indosserà la maglia azzurra. Sempre agli assoluti di società di Modena hanno gareggiato anche altri atleti dell’Atletica Ravenna, tra i quali Marco Berti (38,00 nel giavellotto), Gabriele Berti (38,99 nel martello, a soli 50 cm dal minimo richiesto per poter partecipare ai campionati italiani). In precedenza, alla tappa dei campionati regionali juniores, il podio del lancio del martello e quello del peso avevano avuto una piacevole connotazione giallorossa. Nel peso, con la misura di 13,98, Gabriele Natali si è infatti aggiudicato la prova, confermandosi ai livelli di eccellenza. La bella sorpresa è arrivata invece nel martello, dove Gabriele Berti, al debutto nella nuova categoria, si è classificato terzo, stabilendo il primato personale di 43,12, a soli 88 cm dal minimo per la partecipazione ai campionati italiani. Tre medaglie d’oro hanno invece caratterizzato i Campionati provinciali, dove Gaia Dal Pozzo ha vinto le gare del salto in lungo (4,55) e del salto in alto. L’atletica Ravenna è finita sul podio anche a San Marino dove, al meeting open su pista, Jasmine Mukasi si è aggiudicata la gara di salto in lungo con la misura di 5,48.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.