9 aprile 2010 - Ravenna, Cronaca

“Piazza Kennedy chiusa ma dove sono le nuove aree di sosta?”

Il commento di Gianluca Palazzetti, Pdl

“Così come sta accadendo per Palazzo Rasponi, per il quale viene illustrato chiaramente tutto il percorso e le modalità per la sua riqualificazione, non altrettanto può dirsi per l'annosa questione di piazza Kennedy”, rileva in una nota Gianluca Palazzetti, vice coordinatore vicario provinciale Pdl..

“Da anni ormai, non solo da parte di questa Amministrazione, si parla di una sua chiusura ma non viene detto in modo esplicito e chiaro dove i ravennati, e non solo, potranno parcheggiare la propria auto per recarsi in centro senza dover ‘volare’.
Invero si è in più occasioni sentito tirar fuori i nomi di piazza Natalina Vacchi (zona ospedale), l'area parcheggio del Pala de Andrè e di Cinema City (aree non esattamente a ridosso del centro).
Si parla da molto tempo, poi, di una riqualificazione e di un miglior utilizzo dell'area parcheggio c.d. dell'ex caserma Gorizia, poco utilizzata soprattutto dai non ravennati perche mal segnalata, così come non può certamente considerarsi utile il parcheggio di Largo Firenze (a volte non lo trovano neanche i cittadini di Ravenna)”.

“Da anni - prosegue Palazzetti - l'opposizione sostiene che la chiusura totale del centro di Ravenna (per capirci quello all'interno delle porte storiche) alle auto sia auspicabile e realizzabile solo costruendo dei parcheggi immediatamente a ridosso del centro della città (la realizzazione degli stessi potrebbe avvenire, vista la scarsità di risorse economiche, coinvolgendo i privati con lo strumento del project financing; questo consentirebbe di eliminare le ZTL e SIRIO frutto di una visione superata della viabilità, che non tolgono le auto dal centro determinando solo intralcio al traffico veicolare ed aumento dell'inquinamento atmosferico (a volte per una chiusura di 200 metri è necessario percorrere dei chilometri), un esempio per tutti il tratto di via di Roma passante dinanzi a S. Apollinare Nuovo (in questo caso poi non è dato comprendersi come mai SIRIO rimanga attivo 24 h su 24 mentre quello della vicina via Mariani venga disattivato alle ore 23, non sarebbe più logico il contrario? Ovvero, se vuoi preservare il centro dalle auto di passaggio perchè consentire il traffico di attraversamento anche se solo dopo la 23 quando lo puoi far defluire da via di Roma?

Il Sindaco rassicura sul fatto che la chiusura della piazza Kennedy non avverrà prima di aver realizzato aree di sosta vicine al centro, ma ad oggi non ci ha ancora detto dove e con quali tempistiche.
Il centro, lo ribadiamo, deve essere valorizzato non musealizzato, non deve essere solo bello ma fruibile dai cittadini e vitale per i commercianti”.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017