25 maggio 2015 - Ravenna, Cronaca

Sclerosi multipla, si ammala una persona ogni quattro ore. Sono 600 le diagnosi a Ravenna

La tavola rotonda il 27 maggio per sapere di più sulla patologia

Una malattia con un quadro di sintomi piuttosto articolato, ma che se curata in maniera adeguata e precoce, può consentire ai pazienti di condurre una vita normale anche per moltissimi anni: si tratta della sclerosi multipla, una patologia autoimmune cronica con lesioni a carico del sistema nervoso centrale che colpisce una persona ogni 4 ore, per 2000 nuovi casi all’anno. “In Italia, come spiega la presidente dell’AISM del nostro territorio, Liana Piolanti -, si contano circa 72.000 persone affette da sclerosi multipla; nella provincia di Ravenna, secondo il dato del 2013, il numero è di circa 600 diagnosi”.

Tra i suoi sintomi “di esordio”, ci sono i disturbi visivi: cali rapidi e significativi o sdoppiamenti della vista, movimenti non controllabili dell’occhio; i  disturbi delle sensibilità: rilevanti e persistenti formicolii, sensazione di intorpidimento degli arti o perdita di sensibilità al tatto, difficoltà a percepire il caldo e il freddo; fatica e debolezza percepita come difficoltà a svolgere e a sostenere attività anche usuali, perdita di forza muscolare.

Oggi, molto più che in passato, trovare il farmaco adatto in associazione con la giusta fisioterapia può ridurre di molto la sintomatologia, consentendo una buona qualità della vita: “Anche a Ravenna chi è affetto da sclerosi multipla può trovare grandi benefici dall’iscrizione all’AISM – spiega Patrizia De Angelis, volontaria dell’associazione -. Nella nostra città si contano ancora pochi iscritti (circa 130 su 600 diagnosi n.d.r.), rispetto ad altre realtà e questo è un peccato, perché l’AISM offre una serie di opportunità gratuite di grande valore agli associati. A cominciare dall’assistenza psicologica, per i malati e i familiari; i corsi settimanali di fisioterapia in piscina; il trasporto presso i centri di cura e alle visite mediche, le commissioni personali, con l’ausilio dei veicoli in dotazione all’associazione, di cui uno attrezzato con pedana sollevamento carrozzine e molto altro”.

Un’altra opportunità a portata di mano per conoscere e rapportarsi meglio con questa patologia è la tavola rotonda che si terrà il prossimo 27 maggio alla sala polivalente della parrocchia di Santa Maria del Torrione, alle 15.30. “È un incontro fondato sul dialogo – spiega Patrizia De Angelis - durante il quale tutti potranno fare domande agli esperti per sciogliere i dubbi soprattutto sugli aspetti legali connessi alla malattia. Mentre a novembre un’altra tavola rotonda ne approfondirà gli aspetti medici”.

L’operato dell’A.I.S.M è fondato anche sul lavoro dei volontari che ogni giorno si impegnano per vincere le piccole grandi sfide quotidiane che la sclerosi multipla non fa mai mancare: “Anche l’AISM di Ravenna, come nel resto d’Italia è costantemente alla ricerca di volontari che vogliano dedicare anche solo un’ora del loro tempo a chi soffre di questa malattia, per renderla ogni giorno un po’ più affrontabile – conclude l’AISM -. Chi desidera associarsi a vario titolo all’AISM non ha che da contattarci allo 0544/455308  o scrivendo un’e-mail a aismravenna@aism.it”.

Carmen Nardi

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.