17 aprile 2010 - Ravenna, Cronaca

Open day della Polizia municipale con 500 bambini

Tante scuole in visita al comando di piazza Mameli. Nel pomeriggio le iniziative in Municipio

In mattinata sono stati oltre cinquecento i bambini che, con le loro famiglie e insegnanti, hanno pacificamente invaso la sede del comando della Polizia municipale, in piazza Mameli, aperta a tutta la città in occasione del primo Open day della Polizia municipale.

È stata una giornata nella quale si sono voluti far toccare con mano alla cittadinanza i molteplici aspetti del quotidiano lavoro degli agenti. Circa 150 bambini delle materne e delle elementari si sono cimentati in una gimcana, alla scoperta dei principali segnali stradali: “fatica” che è valsa loro la consegna della speciale patente, firmata dal comandante Stefano Rossi, “Assieme sulla strada – attestato di conoscenza delle norme che regolano l’educazione e la circolazione nella città e sulle strade”.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli agenti che coltivano un rapporto quotidiano con gli studenti, recandosi periodicamente nelle scuole per coinvolgerli in attività di educazione stradale o nei corsi di preparazione al conseguimento del patentino.

Uno sguardo Vigile sul territorio
Gli altri bambini, con la guida degli agenti, hanno visitato i vari uffici del comando, osservato da vicino gli strumenti di lavoro della Polizia municipale, comprese le auto, delle quali hanno anche potuto sentire le sirene in funzione. Lungo i corridoi erano esposte le numerose fotografie della mostra “Uno sguardo Vigile sul territorio”, di Paolo Genovesi, che hanno permesso a tutti i presenti di rendersi ancor più conto di quante diverse attività compiono ogni giorno sul territorio gli agenti di Polizia municipale (la mostra potrà essere visitata anche dal 19 aprile al 2 maggio allo Showroom Crystal di via Sabbionara Posteriore 7).

Al termine la Coldiretti ha offerto a tutti i partecipanti una merenda a base di frutta. Numerosi i gadget distribuiti dai tanti sponsor che hanno generosamente collaborato alla realizzazione dell’evento.

La pioggia non ferma i festeggiamenti e le celebrazioni
Le iniziative del pomeriggio, inizialmente in programma ai giardini Speyer, sono state trasferite, a causa del maltempo, nella sala preconsiliare del municipio.
Alle 15 è andato in scena “Lo spettacolo della sicurezza”, cabaret con la partecipazione dei tre comici Giampiero Bartolini, Giampiero Pizzol e Terenzio Traisci, tra i protagonisti di trasmissioni come “Camera Cafè” e “Zelig”, seguito da un dibattito con l’arcivescovo Giuseppe Verucchi, il prefetto Riccardo Compagnucci, il sindaco Fabrizio Matteucci, il comandante della Polizia municipale Stefano Rossi e il dirigente regionale dei Servizi e delle politiche sulla sicurezza Alberto Sola.

Alle 16.30 sono stati consegnati gli encomi agli agenti che si sono particolarmente distinti, e verranno premiati gli istituti scolastici che hanno partecipato al concorso, organizzato per l’occasione, sul tema della figura dell’agente di Pm e la sicurezza.

Le scuole premiate: la media Ricci Muratori, le elementari Pasini, Torre, di Classe, di Sant’Alberto e Mesini di Borgo Montone, le materne L’Airone di Fosso Ghiaia e Nicola Bravi di Sant’Antonio.

Gli agenti che hanno ricevuto gli elogi del comandante Stefano Rossi, per interventi particolarmente significativi, sono: il commissario capo Alessandra Bagnara, il commissario capo Antonio Pozzo, l’ispettore Claudio Cirillo, l’agente scelto Angelo Tavacca, l’agente scelto Barbara Negri, l’agente Debora Potenza, l’ispettore Gian Lorenzo Lazzari, l’assistente Debora Baldoni, l’assistente Giuseppe Trerè, l’agente scelto Enrico Ortolani, l’ispettore Eralda Baravelli, l’assistente Fausto Casanova, l’agente scelto Luca Caregnato, l’agente scelto Alessandro Minori, l’ispettore Walter Casadei, l’agente scelto Daniele Zuppicich, l’agente Cinzia Casadio, l’ispettore Fulvio Laghi, l’ispettore Maurizio Gardini, l’agente Daniela Mularoni, l’assistente scelto Lorenza Faraldo, l’agente scelto Cristian Galli, l’agente scelto Elena Viroli, l’assistente scelto Valerio Gardini, l’agente scelto Stefano Mambelli, l’agente scelto Manuela Mengozzi, l’agente scelto Pier Vittorio Ortolani, l’assistente scelto Vincenzo Marinelli, l’agente scelto Davide Vanni.
Hanno ricevuto gli encomi del sindaco: il commissario capo Antonio Pozzo, l’ispettore Claudio Cirillo, l’ispettore Giovanni Roberto Palmeri, l’ispettore Gian Lorenzo Lazzari, l’assistente Giuseppe Trerè, l’agente scelto Luca Caregnato, l’agente scelto Pier Vittorio Ortolani, l’ispettore Maurizio Gardini, il commissario capo Alessandra Bagnara, l’ispettore capo Claudio Fucchi, l’ispettore Michelangelo Montefiori, l’agente scelto Sabatino Volpicelli, l’agente scelto Enrico Ortolani, l’agente Rocco Penazzi.

Dalle 17 è andata in scena la musica, prima con le esibizioni degli studenti della scuola Don Minzoni, poi, dopo la merenda offerta a tutti i partecipanti da centro commerciale Esp, sindacato panificatori Ascom e caffè Strada Facendo, con i concerti di tre gruppi composti da ragazzi del Liceo scientifico, dell’Iti e del liceo artistico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.