20 aprile 2010 - Ravenna, Cronaca

Clandestino e spacciatore arrestato a Lido Adriano

Un tunisino di 33 anni è stato fermato dalla polizia

Un tunisino di 33 anni, I. M., è stato arrestato dalla polizia per spaccio perché non in regola con le norme sul permesso di soggiorno.
Nella tarda serata di ieri,  agenti della Squadra Mobile, durante un controllo volto al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro e nella zona dei lidi ravennati, dopo aver pedinato un’autovettura con a bordo due cittadini,  risultati poi essere italiani,  ha tratto in arresto,  a Lido Adriano, in viale Alfieri, il tunisino, in Italia senza fissa dimora e sprovvisto di documenti di identificazione sorpreso a spacciare.

L’uomo era stato notato nell’atto di cedere ai due acquirenti italiani un involucro che, una volta recuperato e sequestrato, è risultato contenere 1,3 grammi di hashish.
Il fermato, già in passato arrestato nel Ravennate per la violazione delle norme sull’Immigrazione,  è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della questura,  in attesa della convalida dell’arresto e della celebrazione del rito direttissimo previsto nella mattinata di oggi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019