18 giugno 2015 - Ravenna, Cronaca

Festival Industria, gli open day a La Petrolifera Italo Rumena e Novaol

Venerdì 19 giugno

Doppio open day venerdì 19 giugno 2015 alle aziende “La Petrolifera Italo Rumena” e “Novaol”, che aprono le loro porte alla cittadinanza nell’ambito degli eventi organizzati per il 1° Festival dell’Industria e dei Valori d’Impresa, promosso in occasione del 70° dell’Associazione.

 

La Petrolifera Italo Rumena, fondata nel 1920 e cofondatrice dell’Associazione Industriali, è leader in Italia e all’estero nello stoccaggio di prodotti petroliferi, petrolchimici, chimici e alimentari.

La sua attività di deposito costiero per conto terzi si è sviluppata costantemente negli anni e oggi ha 133 serbatoi, situati a Porto Corsini, per una capacità complessiva di circa 300.000 m³.

“L’affidabilità e la qualità dei servizi offerti e il pieno rispetto delle norme ambientali, della salute e della sicurezza – spiegano gli organizzatori del Festival dell’Industria e dei Valori d’Impresa - sono gli obbiettivi primari dell’azienda, che ha deciso di aprire le porte dei propri depositi di Porto Corsini alla cittadinanza per fare conoscere quanto la sicurezza e il rispetto per l’ambiente siano principi fondamentali nella gestione dell’operatività quotidiana.

La visita è prevista per la giornata di venerdì 19 giugno, dalle ore 14 alle 18, in via Baiona, 279 a Porto Corsini.

Per l’organizzazione è gradita la prenotazione al tel. 0544 696611, anche se non fondamentale.

 

“Novaol – riprende Confindustria Ravenna - dall’inizio degli anni novanta, non fa che confermare la sua forte vocazione a promuovere lo sviluppo e il consumo di biodiesel, combustibile di origine vegetale. L’open day è, quindi, un’occasione per conoscere il mondo dei biocarburanti. L’azienda è focalizzata nel fornire un’alternativa a basso impatto ambientale ai carburanti tradizionali derivanti dal petrolio, realizzando un prodotto dalle elevate performance e dai costi contenuti, e applicando il concetto di sostenibilità a tutta la filiera di produzione. La sicurezza delle operazioni e delle persone in esse coinvolte è un principio fondamentale che guida le scelte e le decisioni dell’azienda. L’esperienza maturata nel mercato del biodiesel fa di Novaol un punto di riferimento per la qualità del prodotto e del servizio offerto ai propri clienti. Attualmente Novaol –conclude Confindustria - è un interlocutore privilegiato di molti partner industriali a cui offre un servizio di eccellenza. Ogni giorno, in differenti contesti e in molti paesi del mondo, migliaia di persone utilizzano biocarburante prodotto da Novaol”.

La visita è prevista per la giornata di venerdì 19 giugno, dalle ore 14 alle 18, in via Baiona, 259 a Porto Corsini.

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.