23 aprile 2010 - Ravenna, Cultura

Monumenti di Ravenna: in bici alla scoperta del passato

Visite guidate promosse da Ravenna Incoming e dal Comune

L’Assessorato al Turismo del Comune di Ravenna e Ravenna Incoming hanno organizzato una serie di visite guidate, che faranno conoscere i monumenti di Ravenna dichiarati dall’Unesco, Patrimonio dell'Umanità. Domenica 25 aprile doppio appuntamento con le visite guidate “Tessere di storia” e “Bici di Classe”.
 

“Tessere di Storia” visita guidata ai monumenti Unesco: Basilica di San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia e Basilica Sant’Apollinare Nuovo. L’orario di ritrovo è alle 10,30 presso l’Ufficio Informazioni Turistiche IAT di via Salara, 8 Ravenna. Costo di partecipazione:  15 euro a persona (gratuito per i bambini fino a 10 anni; sono previste tariffe ridotte per i residenti nel Comune di Ravenna).
 

“Bici di Classe” è un percorso guidato in bicicletta fino alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe. L’orario di ritrovo è alle ore 10,30 presso l’Ufficio Informazioni Turistiche IAT di via Salara, 8 Ravenna. Costo di partecipazione: 7 euro a persona, escluso il nolo bici che rimane a carico dei partecipanti; (gratuito per i bambini fino a 10 anni).
Per informazioni e prenotazioni visitare il sito: www.ravennaincoming.it oppure contattare Ravenna Incoming c/o l’ufficio IAT di Via Salara - Ravenna: Tel. 05444 482838 (lun.-sab- ore 13.00-19.00; festivi ore 10-18).
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.